Cibi che saziano facilmente: dalle patate ai funghi, ecco quali sono

Cibi che saziano facilmente: dalle patate ai funghi, ecco quali sono

A volte ci capita di mangiare una grande quantità di alimenti e di non sentirci mai sazi, altre volte succede il contrario. Questo dipende da quale potere saziante hanno certi cibi, alcuni hanno un indice più elevato (come i grassi o le proteine), altri un indice più basso. Alcuni di questi sono in grado di rilasciare progressivamente energia e vengono digeriti più lentamente rispetto ad altri. Esistono, poi, dei cibi come le verdure crude che offrono un immediato senso di pienezza e ci permettono di non strafare con altri alimenti calorici soprattutto quando si tratta di spuntini.
Ecco quali sono i cibi che saziano facilmente.

Patate bollite

Sdoganiamo il mito negativo delle patate che fanno ingrassare, se consumate bollite con un giro di olio extravergine d’oliva possono essere davvero d’aiuto in alcuni tipi di diete. Le patate ti fanno sentire più sazio e possono essere un valido sostituto del pane bianco.

Patate bollite

Mele

Le mele oltre a contenere fibre, contengono anche la pectina che aiuta a sentirsi sazi. Come le verdure crude, le mele necessitano dei tempi più lunghi di masticazione. Tutto questo viene percepito dal cervello come perdita del senso di fame che è passato con il tempo.

Mele

Pane integrale

Come l’avena, contiene molte fibre che creano un senso di sazietà immediata e a lungo termine. E’ da preferire al pane bianco ad esempio anche perché ricco più di vitamine, proteine e sali minerali.

Pane integrale

Avena

Ricca di carboidrati e fibre, è a lento rilascio energetico. Inoltre, necessita di una digestione più lunga permettendoti di essere sazio per lungo tempo. L’avena, infatti, viene usata spesso a colazione (soprattutto in Norvegia) per dare la carica ed affrontare tutta la mattinata, magari intervallando solamente con un frutto, ed arrivare all’ora di pranzo tranquillamente.

avena

Verdura cruda

Si sa, sgranocchiare finocchi crudi, sedano, carote prima di un pasto può aiutare contenere il senso di fame arrivando al pasto con una sensazione attenuata.

verdura cruda

Funghi

Ricchi di acqua (circa il 90%), i funghi sono ottimi coadiuvanti per aumentare il senso di sazietà ed evitare di tuffarsi su merendine o snack anche prima di cena.

Funghi

Frutta secca

Pistacchi, mandorle, noci, nocciole, pinoli. La frutta secca offre un immediato senso di sazietà che persiste anche per qualche ora. I pinoli, soprattutto, contenendo acido pinoleico sono in grado di offrire una sensazione di pienezza. Ovviamente non bisogna esagerare con grosse quantità. Ad esempio durante uno spuntino, consumare tre noci può fare bene dato che fermano la fame, saziano. Da non sottovalutare il potere delle noci che sono in grado di contrastare il colesterolo cattivo.

frutta secca