Cibi contro la depressione: dal cioccolato ai pistacchi

Cibi contro la depressione: dal cioccolato ai pistacchi

La depressione è una patologia psichiatrica o disturbo dell’umore, caratterizzata da episodi di umore depresso accompagnati principalmente da una bassa autostima e perdita di interesse o piacere nelle attività normalmente piacevoli. Uno stato che si riflette e riversa anche nel rapporto con il cibo, in molti casi chi è affetto da questo disturbo tende a non mangiare troppo o troppo poco, nella maggior parte a non avere un ottimo rapporto con i pasti.

Eppure diversi studi sostengono che è proprio tra pentole e fornelli che si può combattere questo terribile male, sia cucinando che scegliendo i giusti alimenti, che riescono a scatenare con la chimica le endorfine atte a aiutare il nostro umore.

Secondo una ricerca pubblicata sul British Journal of Occupational Therapy condotta su 12 pazienti ricoverati in alcuni centri di salute mentale e che, due volte la settimana frequentavano un corso di cucina, è stato riscontrato un aumento della concentrazione e di senso di soddisfazione, al termine di questi. Gli psicologi sostengono che la cucina sia un’ottima terapia per la riattivazione comportamentale, allevia la depressione grazie al comportamento orientato a obiettivi che  permette di contrastare l’inattività.

Inoltre, un’alimentazione corretta e sana è un ottimo coadiuvante per il corretto funzionamento di terapie farmacologiche atte a risolvere disordini mentali, spesso anche causa di aumento di peso. Mangiare a tavola con altre persone può essere ritenuto un processo riabilitativo a tutti gli effetti, essendo, la condivisione del pasto una delle attività più primitive di socializzazione della razza umana.

Ma quali sono i cibi che aiutano a combattere la depressione? Eccone alcuni:

CIOCCOLATO – 40 grammi di fondente al giorno per due settimane riducono l’ormone dello stress, grazie alla teobromina contenuta nelle polveri del cacao, dal potere antidepressivo.

cioccolato fondente

VINO – Un bicchiere di rosso al giorno può aiutarci a combattere stress e depressione, oltre a migliorare la circolazione sanguigna e abbassare la pressione arteriosa.

vino

LENTICCHIE – Oltre a stimolare il senso di sazietà grazie alle fibre, hanno un effetto rilassante perché contengono magnesio. Contribuiscono alla disintossicazione dell’organismo mangiate 3-4 volte alla settimana, coadiuvando l’eliminazione delle tossine.

lenticchie

CAVOLO VIOLA – Se puoi aggiungi alla tua dieta vegetali o frutti viola, contengono antocianine, sostanze che migliorano la chierezza mentale e neutralizzano lo stress ossidativo, oltre a essere dei potenti antitumorali.

cavolo viola

YOGURT – Bastano 125 grammi di yogurt naturale al giorno per favorire la produzione della serotonina, l’ormone del buonumore.

yogurt

LIMONE – Mezzo, bevuto la mattina appena svegli, diluito in un bicchiere d’acqua a temperatura ambiente, aiuta a disintossicare il fegato e grazie alle grandi quantità di vitamina C rafforza l’organismo.

limoni

PISTACCHI – Sgranocchiare pistacchi durante il giorno (senza esagerare con le quantità) può essere un toccasana per ridurre la pressione arteriosa e controllare lo stress quotidiano.

arachidi