Cibi da evitare la sera. Così non ingrassi e riposi bene

Cibi da evitare la sera. Così non ingrassi e riposi bene

“Colazione da re, pranzo da principe e cena da povero”, recita così un vecchio adagio che dice, però, una sacrosanta verità: vietato esagerare con il cibo prima di andare a dormire. Le conseguenze di una cena pesante o di alcuni cibi sbagliati potrebbero riversarsi sulla serenità del nostro riposo, oltre che digestione.

La cena dovrebbe essere costituita prevalentemente da proteine e verdure, al contrario, i carboidrati interferirebbero con le normali funzioni fisiologiche. In questo momento della giornata, infatti, il metabolismo è ai minimi termini e gli eccessi di zuccheri vanno tenuti sotto controllo, considerando che l’azione dell’insulina in queste ore è bassissima e l’accumulo di grassi sarebbe inevitabile.

Ma vediamo da vicino quali sono gli alimenti che bisognerebbe evitare prima di andare a dormire, senza dimenticare che mediamente sarebbe consigliabile aspettare che siano trascorse almeno tre ore dal pasto prima di mettersi a letto.

DOLCI – La tentazione di una fetta di torta prima di andare a dormire può essere forte, concedersi qualcosa di dolce può tirare su il morale dopo una lunga giornata di lavoro ma a che costo? Sicuramente quelle di un eccessivo aumento di zuccheri nel sangue può portare, secondo alcune ricerche, a fare più facilmente incubi, mentre i grassi saturi tendono a essere difficilmente metabolizzati e a farci ingrassare più facilmente.

dolci sera

PIZZA – Noi italiani siamo soliti mangiare una bella pizza al piatto di sera e non c’è niente di sbagliato se tra il pasto e la messa a letto passa abbastanza tempo per la digestione. Spesso, però sono i condimenti a creare problemi, molto (troppo) saporiti tanto da aumentare l’arsura notturna. Se proprio deve essere pizza meglio in versione light.

pizza

PASTA – Se hai qualche amica che sta a dieta sicuramente le avrai sentito ripetere: “Mai mangiare la pasta di sera, fa ingrassare!”. Effettivamente non ha tutti i torti, il problema è la solita storiella dei carboidrati e degli zuccheri, in realtà secondo recenti studi un piatto di pasta la sera farebbe tutt’altro che male, grazie al triptofano che calma l’ansia e alla di sazietà si accompagna ad una sensazione di sonnolenza. Bisogna stare attenti invece ai condimenti, sono quelli il vero demone del sano riposo notturno, spesso troppo salati o troppo pesanti.

pasta

ALCOL – Esiste una stretta correlazione tra insonnia e alcol, mentre la prima parte del sonno potrebbe essere profonda per via anche dello stordimento, la seconda, potrebbe essere più complicata perché crea problemi di respirazione, peggiorare la situazione di chi già russava o creare apnee. Col tempo, inoltre, potrebbero crearsi delle dipendenze. È sempre meglio bere un’ora e mezza prima di andare a dormire. Inoltre è ricco di calorie vuote che favoriscono l’ingrassamento.

cocktail

 CIOCCOLATO – Se parliamo di un quadratino di cioccolato fondente, non è un problema mangiarlo ma, se non riusciamo a limitarci, è meglio evitare. I problemi durante il riposo possono nascere perché la molecola della Teobromina contenuta nel cioccolato è molto simile a quella della caffeina.

cioccolata