Cinque ottimi motivi per scegliere sempre la bicicletta

Cinque ottimi motivi per scegliere sempre la bicicletta

Mare, montagna, città. Non importa dove ti trovi: se la passione per la bicicletta ce l’hai nel sangue, pedalare ti verrà facile ovunque. Oltre ad essere un gran modo per passare il proprio tempo libero, però, bisogna sapere che utilizzare la bicicletta con costanza—preferendola ad altri mezzi—ha molti benefici per la salute. Eccoli qui.

Diminuisce l’affaticamento

Allenarsi in bicicletta con costanza permette di aumentare tanto la propria resistenza quanto la propria autonomia fisica. È ciò che ha evidenziato uno studio dell’Università della Georgia, secondo cui chi inizia ad andare in bici almeno tre volte a settimana riscontrerà da un lato un miglioramento del 20% dei propri livelli di energia, dall’altro una diminuzione dell’affaticamento al 65%.

Protegge il cuore

Andare in bicicletta, come abbiamo appena detto, aumenta gradualmente la propria resistenza. Per estensione, ciò significa che tutto questo rafforza anche il sistema cardiovascolare: non solo il cuore sarà più forte, ma anche la ventilazione polmonare.

Non danneggia le articolazioni

Andare in bici è indicato per rafforzare ginocchia, in quanto il ciclismo è uno sport che permette di non esercitare particolari pressioni sulle articolazioni inferiori. Tra l’altro, in una ricerca pubblicata sul Journal of Electromyography and Kinesiology, effettuata su chi pratica mountain bike, si è posto l’accento su come andare con costanza in bicicletta rafforzi tutti i muscoli delle gambe (glutei, cosce e polpacci) e le ossa della zona dorsale.

Rende più felici

È una sorta di conseguenza del tutto naturale. È ciò che sostengono diversi studiosi, secondo cui pedalare con costanza diminuisce la depressione e riduce lo stress. John Ratey, psichiatra della Harvard Medical School, sostiene che molti suoi pazienti sono migliorati dopo un anno di “cicloterapia.”

Allunga la vita

Il motivo? Pedalare riduce drasticamente il rischio di malattie cardiache. A confermarlo è uno studio, pubblicato sull’International Journal of sport medicine, secondo cui l’aspettativa di vita delle donne aumenterebbe all’incirca di tre anni, mentre per gli uomini di circa cinque.

Immagine via Flickr