Cosa ci rende felici? Risponde un professore di Harvard

Cosa ci rende felici? Risponde un professore di Harvard

Qual è la domanda più difficile a cui rispondere? Un indizio: non ha niente a che vedere con nozioni scientifiche, umanistiche o logiche. Vogliamo affrontarne una più semplice ma allo stesso tempo più profonda di qualunque altra: “Che cosa ci rende davvero felici?”

A voler essere onesti prima di rispondere bisogna ammettere che una risposta convincente la si potrà dare soltanto da anziani, quando avremo alle spalle una dose abbastanza grande di esperienza sulla quale sbilanciarci e trarre conclusioni.

Ed è proprio partendo da questo che è stato sviluppato uno studio sull’argomento senza precedenti. L’università di Harvard ha svolto la sua ricerca nell’arco di 75 anni (ancora in corso) provando a trovare la risposta definitiva a questa domanda. Lo studio è iniziato nel 1938 monitorando la vita di 724 ragazzi di allora, che per metà frequentavano l’università di Harvard (che stavano bene economicamente) e per l’altra vivevano nella periferia più difficile di Boston.

Ogni tot mesi è stata inviata loro una serie di domande che facesse il punto della loro situazione, sia mentale che fisica ed emozionale. Le interviste erano incontri approfonditi nelle loro case con riprese video che testimoniavano la sincerità e l’intimità delle loro vite.

Oggi che molti dei partecipanti originali non sono più in vita, l’esperimento continua con i figli. Robert Waldinger, uno psichiatra americano di Harvard, ha tenuto questa conferenza a TED (che merita, per la sua brevità e poesia, di essere vista e ascoltata integralmente) spiegando nel dettaglio l’esperimento e le conclusioni a cui sono giunti.

La soddsfazione di tutti i partecipanti, con il tempo, si è polarizzata su una risposta precisa, semplice e bella: “La qualità delle proprie relazioni interpersonali”. Sono queste a farci stare bene, a farci sentire al sicuro, sentirci noi stessi. In poche parole: “A renderci felici”.

Immagine via Flickr