Downhill bike, cos'è e come iniziare a praticarlo

Downhill bike, cos'è e come iniziare a praticarlo

Se siete degli amanti della natura e dello sport adrenalinico all’aria aperta, il downhill può essere la disciplina adatta a voi; scopriamo insieme cos’è e come iniziare a praticarlo. Il “downhill”, letteralmente “giù dalla collina”, è una disciplina della mountain bike che si svolge interamente in discesa su percorsi tracciati di vari gradi di difficoltà e lunghezza. Per praticare questo tipo di disciplina è necessario innanzitutto possedere una bicicletta specifica dal telaio robusto ma leggero, con ammortizzatori posteriori, devono essere scelti con cura anche gomme, cerchi, manubrio e cambio ingranaggio centrale, non devono mancare ovviamente le protezioni e il casco integrale, necessario viste le alte velocità che si raggiungono (anche 80 km/h).

Il sito down-ill.it ha stilato una classifica dei materiali che in media occorre acquistare per questo tipo di sport e della spesa media che si sostiene: il totale tra casco, pettorina, ginocchiere, guanti ed ovviamente bici specifica si aggira intorno ai 1580 euro, ovviamente parliamo di materiale nuovo e di qualità.

Dove praticarlo? In Italia ci sono numerosi Bike Park attrezzati in diverse regioni, attrezzati con impianti, punti di ristoro e altri supporti utili a chi pratica questa disciplina. Prima ovviamente di avventurarsi è bene, soprattutto per i percorsi locali, informarsi in maniera dettagliata sui punti di partenza e quelli di uscita onde evitare giri a vuoto. Ovviamente, è consigliabile praticare questo sport quando le condizioni meteo sono favorevoli, sebbene molti professionisti lo pratichino anche con la neve o al caldo del deserto. La Val di Sole è la patria del downhill in Trentino, a un passo dal Lago di Garda e alle pendici delle Dolomiti di Brenta, con i suoi percorsi adrenalitici è perfetta per gli amanti dell’avventura e delle emozioni.

Per l’abbigliamento è consigliato:

  • abbigliamento a cipolla in inverno oppure comodo e caldo se in primavera;
  • scarponcini da trekking o scarpe da ginnastica con una buona suola;
  • zaino (per inserire eventuale abbigliamento di ricambio ed altri accessori);
  • borraccia;

Insomma, è il tipo di attività perfetta per chi ama l’adrenalina, la natura e la possibilità di misurarsi con sfide sempre più esaltanti e avvincenti, sia dal punto di vista fisico che mentale.