I murales di Seul che si vedono solo quando piove

I murales di Seul che si vedono solo quando piove

L’arte dei murales riserva sempre delle sorprese. Abbiamo già visto nei giorni scorsi alcune opere della street art che si sono contraddistinte per bellezza e originalità

Come ad esempio i graffiti 3D dell’artista portoghese che sembrano uscire dal muro, oppure i murales sulle scalinate più belle di Roma, per celebrare il cinema e le donne. Quelle che stai per vedere oggi sono opere altrettanto geniali che migliorano le nostre città con eleganza e magia.

Pensa a una giornata di pioggia: qual è il colore urbano dominante? Il grigio. I muri, le strade, tutto perde vitalità e inevitabilmente anche il nostro umore non è al massimo.

Con l’arrivo dell’inverno le giornate grigie aumenteranno, ma a vedere quello si sono inventati a Seul sembra che la soluzione sia a portata di mano.

Un gruppo di designer è partito proprio da queste premesse: combattere la tristezza dei giorni piovosi, soprattutto in vista dell’annuale stagione monsonica, durante la quale le piogge possono arrivare a durare anche fino a 3 settimane.

Il progetto artistico si chiama “Project Monsoon” e nasce dalla collaborazione di Pantone e School of Art Institute di Chicago. Questi designer hanno disegnato enormi murales colorati con vernice idrocromatica che si vedono sulle strade soltanto quando inizia a piovere.

“Ci siamo ispirati al corso dei fiumi, all’elemento dell’acqua, così importante nella cultura e nelle tradizioni della Corea del Sud“, hanno detto gli artisti: “Disegnare queste enormi pozzanghere è il nostro modo di ridare alle strade il colore e la vita, ogni giorno dell’anno”.

2 3

Immagini tratte da SAIC