I piatti che all’estero vengono spacciati per italiani pur non essendolo affatto

I piatti che all’estero vengono spacciati per italiani pur non essendolo affatto

La cucina italiana, da sempre, è una delle più famose e apprezzate. Pizza, lasagne, carbonara: i nostri piatti tipici sono amati in tutto il mondo e i ristoranti italiani sono fra i più frequentati e costosi in ogni città.

Se ti capita spesso di viaggiare, e di aver mangiato di tanto in tanto in qualche ristorante italiano di un altro paese, saprai anche tu che non tutti i piatti presentati sul menù fanno realmente parte della nostra tradizione.

E non solo perché spesso sono cucinati in modo diverso.

L’idea che molti altri paesi hanno della cucina italiana, infatti, è leggermente distorta da alcuni  “piatti tipici” che di tipico non hanno niente.

E che praticamente quasi nessun italiano ha mai assaggiato se non all’estero. Eccone alcuni:

SPAGHETTI E POLPETTE

Ok, probabilmente questo è il piatto “italiano ma non italiano” più famoso di tutti. Quante volte ti è capitato di vedere in un film americano degli italiani che si abbuffavano di spaghetti con sopra polpette di carne?

Nei ristoranti italiani degli Stati Uniti è uno dei piatti più richiesti ed apprezzati, che non può mai mancare nei loro menù. Ma che nei nostri, probabilmente, riscuoterebbe poco successo.

CHICKEN PARMIGIANA

La parmigiana è uno dei piatti italiani più famosi all’estero: Un piatto con un sapore e un profumo inconfondibili.

Hai presente il profumo che spigionano le melanzane quando vengono gettate nell’olio a friggere per preparare una parmigiana tradizionale? Ecco, immagina una parmigiana senza melanzane.

Perché negli Stati Uniti la parmigiana che servono in molti ristoranti non è preparata con melanzane, ma con il pollo.

P1010613

FETTUCCINE ALFREDO

Originariamente il nome di questo piatto fa riferimento ad Alfredo Di Lelio, un famoso ristoratore romano diventato famoso perché agli inizi del Novecento inventò un piatto a base di fettuccine con burro e parmigiano per dare forza e sostanza alla moglie che aveva appena partorito il suo primogenito. Ha continuato a servire questo piatto anche durante gli anni Cinquanta, nel suo ristorante Il Vero Alfredo, dove gli americani che arrivavano a Roma per assaporare l’atmosfera della ‘dolce vita’ se ne innamorarono a tal punto da esportarne una versione rivisitata anche nel loro paese.

In sostanza quelle americane sono delle fettuccine (che gli americani amano mangiare stracotte) insaporite con un sugo a base di parmigiano, burro e panna. Decisamente più pesanti della famosa versione originale di Di Lelio.

Spesso, ma non sempre, il piatto prevede anche l’aggiunta di gamberi. Anche questo è un piatto immancabile nei ristoranti italiani delle città statunitensi ed europee.

alfreda

GARLIC BREAD

È una sorta di variante della bruschetta: una fetta di baguette (non proprio una specialità italiana) con sopra spalmata una crema al parmigiano e aglio.

Solitamente viene servita per accompagnare in modo leggero un piatto di pasta. Nei supermercati americani questa salsa da spalmare sul pane viene venduta in pratici tubetti, che a quanto pare vanno a ruba.

garlic_0

ITALIAN DRESSING

Quante volte ti è capitato di condire l’insalata utilizzando una salsa al posto dell’olio e dell’aceto? Probabilmente mai.

Ecco, gli americani lo fanno spesso, e a quanto pare sono convinti che le migliori salse da utilizzare siano italiane. Anche se noi non ne abbiamo mai sentito parlare.

dressing

Immagini: Copertina | Chicken Parmigiana | Fettuccine Alfredo | Garlic Bread | Italian Dressing