Quali sono le regioni italiane in cui si vive più a lungo?

Quali sono le regioni italiane in cui si vive più a lungo?

Da un recente report del Journal of Epidemiology and Community Health sui paesi in cui i cittadini vivono più a lungo risulta che l’Italia è seconda soltanto al Giappone per longevità. La media di anni di vita degli italiani uomini è 79,4, mentre quella delle donne è 84,5.

La media calcolata però non è la stessa in tutte le regioni italiane, ci sono differenze piuttosto significative fra nord e sud: con la parte settentrionale del paese che generalmente registra una media di longevità più alta.

In particolare sarebbero le regioni del nord est del paese (come Veneto e Romagna) a registrare i picchi in questa classifica, mentre le provincie di Napoli, Foggia, Bari—insieme alla regione Sicilia in generale—si posizionano in fondo.

Guardando la distribuzione di questi risultati all’interno del nostro paese, di dimensioni tutto sommato modeste, ci si potrebbe domandare per quale motivo ci siano tali differenze.

A quanto pare i risultati registrati nelle varie regioni italiane, e le loro nette differenze, sono strettamente legate allo stile di vita: al sud in molte zone in cui le condizioni economiche disagiate sono nettamente più frequenti, ma oltre questo c’è anche una qualità della vita meno salutare, dovuta agli eccessi alimentari. Le percentuali di obesità al sud sono infatti maggiori rispetto al nord.

Le regioni del sud, poi, sono anche quelle in cui si registra una minor propensione a svolgere un’attività fisica costante,e soprattutto svolta all’aria aperta. Un dato che sembra strano, considerando che le condizioni climatiche del sud sono nettamente migliori rispetto al nord.

Comunque sia la situazione non è assolutamente allarmante: l’Italia infatti è una delle nazioni con il più alto tasso di cittadini centenari del mondo.

Immagini: Copertina