Cose che devi sapere sulla quinoa

Cose che devi sapere sulla quinoa

A chi non piacerebbe vivere fino a 124 anni? Il boliviano Carmelo Flores c’è riuscito, e pare che il suo segreto fosse mangiare ogni giorno della sua vita la quinoa.

Il super alimento di origine boliviana, conosciuto tra gli Incas come “la madre di tutti i semi”, oggi viene più comunemente chiamato “il cibo della salute“.

Quello che rende la quinoa un alimento quasi perfetto è la sua adattabilità a ogni tipo di dieta, tanto che l’ONU l’ha definita “l’arma perfetta per sconfiggere la fame“.

Se ancora non la conosci o non sei convinto delle sue incredibili potenzialità, ecco alcune cose che dovresti sapere.

Cos’è la quinoa?

Nell’aspetto è molto simile a un cereale; viene definito infatti “falso cereale“. È chiamato così perché non appartiene alla famiglia della graminacee ma merceologicamente è classificabile come tale. Il suo sapore è una via di mezzo tra il riso nero e la farina d’avena: cremoso e in parte croccante.

Perché ha così tanto successo?

La quinoa è un alimento altamente digeribile, proteico e con poche calorie. Cento grammi equivalgono a poco meno di 370 calorie. Contiene fibre, fosforo, magnesio, ferrozinco e proteine vegetali. Bassissimo il contenuto dei grassi saturi. È inoltre perfetto per i celiaci, perché privo di glutine.

La possono mangiare tutti?

La quinoa può essere preparata anche nella cucina kosher ebraica. Il fatto che sia molto simile al cereale, alimento vietato durante la pasqua ebraica, ha confuso per tanto tempo le idee su questo prodotto. Quando l’Unione Ortodossa ha dovuto prendere una posizione definitiva ha inviato un rabbino fino in Bolivia per studiare da vicino la sua coltivazione.

Come cucinarla?

Può essere cucinata in ogni modo, bollita come il riso o la pasta e con ricette simili al cous cous. Può accompagnare la carne e le verdure. Si può trovare anche in bustine pronte all’uso da mescolare nell’insalata.

Immagine via Flickr