Secondo questa ricerca sarebbe il cervello a determinare il nostro spirito natalizio

Secondo questa ricerca sarebbe il cervello a determinare il nostro spirito natalizio

A Natale siamo tutti più buoni“, dice il motto. Come per magia, diventiamo generosi e ci sentiamo più felici. Eppure ci sono anche persone che non vivono questa festa con entusiasmo, ma con freddezza. Ti ricordi di Ebenezor Scrooge, lo scorbutico personaggio di Canto di Natale di Dickens?

Oggi i ricercatori di Yale hanno scoperto che lo spirito del natale che va a trovare Scrooge nella notte della vigilia non sarebbe altro che l’ossitocina nella nostra amigdala.

In questo studio, pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences è stato dimostrato che la maggiore o minore quantità di ossitocina nella amigdala ci renderebbe più o meno generosi.

Lo studio è stato condotto sui macachi, molto simili a noi quando si tratta di formulare decisioni complesse. A una parte delle scimmie dell’esperimento sono stati dati dei succhi di frutta da tenere per sé o donare.

Gli scienziati hanno scoperto che sia quando tenevano per loro i succhi che quando li regalavano ad attivarsi nel loro cervello erano gli stessi tipi di neuroni. Il professor Steve Chang, dell’università di Yale, e principale autore dello studio, ha confermato che per queste scimmie le due scelte avevano lo stesso peso.

“Se ad esempio penso che questa caramella al cioccolato è preziosa per me“, ha spiegato: “questi neuroni me la fanno considerare preziosa anche per un’altra persona“.

Quando invece i ricercatori hanno somministrato un piccolo quantitativo di ossitocina nella loro amigdala, hanno notato che molti dei macachi erano più propensi a dare il succo di frutta agli altri. “Un po’ di ossitocina nell’amigdala ha cambiato il loro comportamento sociale“, ha concluso il professore Chang.  Lo stesso processo, secondo questa ricerca, accadrebbe nel nostro cervello.

Quando qualcuno, durante queste feste ti parlerà dello spirito natalizio, però, pensaci due volte prima di parlare di ossitocina, macachi e amigdala. Potrebbe prenderti per uno “Scrooge”.

Immagine via Flickr