Un semplice consiglio per mantenere giovane il cervello

Un semplice consiglio per mantenere giovane il cervello

Prendere le scale, invece dell’ascensore, normalmente viene associato a un benessere fisico e lo si consiglia a chi non ha modo di frequentare una palestra o di andare a correre, per mantenersi in forma. In uno studio pubblicato su Neurobiology of Aging, i ricercatori dell’Università di Montreal, guidati dal professor Jason Steffener sono però riusciti a dimostrare, dopo un approfondito esame, che più rampe di scale si percorrono giornalmente più il nostro cervello è in grado di combattere l’avanzamento dell’età, mantenendosi giovane. 

“In alcuni uffici“, ha detto il capo progetto Steffener: “esistono già campagne di sensibilizzazione a ‘prendere le scale’; questo studio conferma che tali campagne possono essere ampliate anche ad altre fasce d’età, più avanzate, come incentivo per mantenere il cervello giovane”.

Più precisamente, una rampa di scala al giorno, per trecento sessantacinque giorni, sarebbe in grado di ringiovanire il nostro cervello di mezzo anno. Per lo studio, i ricercatori hanno utilizzato la risonanza magnetica funzionale (la fMRI), un esame cerebrale non invasivo, su 331 adulti di costituzione sana e di età compresa tra i 19 e i 79 anni.

Attraverso la risonanza magnetica hanno misurato il volume di materia grigia nel cervello, una zona in cui è visibile il processo di invecchiamento cronologico, e poi hanno confrontato queste misurazioni con il numero di rampe di scale dichiarato dai partecipanti all’esperimento. A quel punto, risultati alla mano, hanno concluso che “prendere le scale” incide sensibilmente sul ringiovanimento cerebrale.

“Rispetto a molte altre forme di attività fisica più vigorose”, ha concluso Steffener: “fare le scale è qualcosa che la maggior parte degli adulti, anche i più anziani, può fare almeno una volta al giorno”. Un gesto semplice come salire le scale diventa allora un’arma efficace per combattere l’invecchiamento cerebrale e un metodo alla portata di tutti per tenere in forma anche il cervello.

Immagine via Flickr