Quanto si dorme in ogni paese del mondo?

Quanto si dorme in ogni paese del mondo?

Qualche tempo fa, avevamo visto che la National Sleep Foundation aveva stilato una tabella in cui si illustrava come le corrette ore di sonno giornaliere dipendano strettamente dall’età: si passa dalle 14-17 ore per i neonati alle 7-8 ore per gli anziani.

Appurato quanto il calcolo delle ore di sonno ideali sia importante per capire in che misura siano corrette le proprie abitudini, un nuovo studio condotto da un team di ricercatori dell’Università del Michigan illustra effettivamente non solo quanto dormiamo noi italiani, ma anche quanto riposano nel resto del mondo. La mappa dettagliata è stata tracciata grazie ad una app gratuita sviluppata alcuni anni fa dagli stessi scienziati per aiutare i viaggiatori di 100 nazioni diverse a riprendersi dal jet lag, la sindrome da fuso orario.

Dallo studio, pubblicato sulla rivista Science Advances, è emerso che a dormire più di tutti sono gli olandesi con una media di 8 ore e 12 minuti a notte, mentre a dormire meno sono gli abitanti di Singapore (7 ore e 24 minuti) e Giappone (7 ore e 30 minuti). Per quanto riguarda noi italiani, pare che dormiamo in media per ben 7 ore e 53 minuti e che rientriamo quindi nella top ten mondiale dei più dormiglioni.

Per ottenere queste medie sono state prese in considerazione l’ora in cui ci mettiamo a letto e il momento in cui suona la nostra sveglia. Daniel Forger, che ha diretto il team dell’Università del Michigan, spiega che “gli italiani sono tra coloro che tendono ad andare a letto e a svegliarsi più  tardi (23:42 e 7:35)” e che “ad andare a letto e a svegliarsi prima di tutti sono gli australiani (22:42 e 6:47)”. Infine, dallo studio è anche emerso che mentre l’orario in cui si va a letto è influenzato dagli impegni sociali, familiari e di lavoro, l’orario della sveglia è maggiormente condizionato dai propri ritmi biologici.

Immagine via Flickr