Questo artista ha conservato ogni suo disegno dall'età di due anni per mostrare cosa è in grado di fare la pratica

Questo artista ha conservato ogni suo disegno dall'età di due anni per mostrare cosa è in grado di fare la pratica

“Attraverso l’allenamento noi possiamo cambiare; noi possiamo trasformare noi stessi.” La frase pronunciata dal Dalai Lama è perfetta in ogni circostanza.

Disegnare ad esempio, anche per un grande pittore, è un lavoro: si può nascere dotati di talento, ma è soltanto attraverso l’esercizio e la pratica quotidiani che si impara ad affinarlo. Quando vediamo un quadro di Picasso o uno di Rembrandt dobbiamo aver sempre presente il percorso che ha portato a quel risultato finale. Un percorso artistico durato anni, da quando, ancora piccoli, questi grandi artisti hanno preso in mano una matita.

Marc Allante è un pittore di Hong Kong molto affermato. Nel suo ultimo progetto, di stampo filologico, ha voluto esporre tutto il percorso che l’ha portato ad essere quello che è oggi. In questa galleria di immagini che trovi sotto, Marc mostra passo dopo passo, anno dopo anno, i suoi progressi nel disegno.

Il motivo che ha spinto Marc a condividere i suoi designi dell’infanzia e dell’adolescenza nasce dal bisogno di mostrare come “con la pratica e la pazienza, ognuno di noi possa acquisire l’abilità per creare arte. Io sono stato fortunato”, continua Marc, raccontando la sua esperienza personale: “fin da piccolo sono stato incoraggiato dalla mia famiglia, ma penso che non sia troppo tardi per nessuno“.

A vedere il percorso di Marc dai due anni di età si coglie al volo l’importanza della pratica e quanto sia necessaria per arricchire i propri strumenti e sfruttare al meglio il proprio potenziale.

Fino ai sei anni, i disegni di Marc ricordano quelli della maggior parte di noi a questa età, quando durante i primi anni di scuola ci siamo cimentati con risultati alterni nel disegno amatoriale.

Questo è stato realizzato a 2 anni:

pratica

Questo a 3 anni:

pratica

E questo a 6 anni:

pratica

All’età di 11 anni, con la passione e l’impegno, il tratto di Marc è diventato più netto, più sicuro:

pratica

E nel periodo dell’adolescenza si rimane impressionati dalla riproduzione realistica: questo disegno è stato realizzato a 17 anni:

pratica

Quest’altro, invece, due anni dopo:

pratica

Raggiunti i venti anni, con un buon bagaglio di esperienza, e una conoscenza ampia degli strumenti a disposizione, Marc è stato in grado di sperimentare su carta e aggiungere le sue emozioni. I colori dei suoi disegni sono il frutto di una ricerca sempre più particolare, anno dopo anno, che gli permette di dare forma a opere complesse e raffinate.

Questo pianista è stato ritratto a 22 anni:

pratica

Mentre questa nuova versione del Pensatore di Rodin l’ha eseguita a soli 24:

pratica

L’ultimo disegno non è mai un traguardo, ma una tappa, tra le molte che scandiscono la vita. Nell’arte come nel lavoro, quello che ci insegna Marc è che per procedere verso quella successiva, per migliorarsi, “per trasformare noi stessi”, non dobbiamo mai perdere la voglia di esercitarci.

pratica

Immagini via Facebook