L'artista finlandese che dipinge con la luce

L'artista finlandese che dipinge con la luce

“Il buio è la mia tela, la luce il mio pennello”. No, non è una metafora: sono le parole di un “light painter” (un pittore di luce). Hannu Huhtamo vive in Finlandia, un luogo dalle bellezze naturalistiche estreme, dove poter ammirare lo spettacolo dell’aurora boreale.

Alle belle giornate di sole estivo seguono, dall’inizio di dicembre e durano un paio di mesi, anche le lunghe notti invernali, le cosiddette “notti polari“, quando il sole non sorge mai, rimanendo sotto il livello dell’orizzonte. Questo è il momento ideale per un “light painter”.

L’arte di Hannu è anche fotografica: per immortalare sul buio la luce ha bisogno di lunghi tempi di esposizione della macchina. Un tempo che può variare dai 5 secondi a delle ore. Per realizzare un quadro c’è bisogno di un lungo lavoro alle spalle. Il momento finale dello scatto deve essere preciso fino all’ultimo gesto.

Prima di tutto realizza su un foglio di carta il bozzetto del disegno che vuole realizzare con la luce, dopodiché si sposta tra case abbandonate e foreste per cercare la location ideale. Questa viene scelta non casualmente ma prestando molta attenzione ai dettagli di scena che andranno a enfatizzare il quadro.

luce

La ricerca di luoghi isolati e bui è da brividi anche per lo stesso artista, ma “con il tempo”, ha detto Hannu: “questi posti sono diventati diversi“. La luce illumina il mistero che si cela dove i nostri occhi non possono guardare naturalmente, quello che ci fa paura, e trasforma la massa informe e scura in un bagliore accogliente.

luce_1

Guardando le immagini e il video (con l’intervista) qui sotto, ci sentiamo di confermare le parole di Hannu: anche per noi il buio non è mai stato così ospitale.

Immagini via YouTube