La casa costruita senza angoli per lasciare liberi i fantasmi

La casa costruita senza angoli per lasciare liberi i fantasmi

Nel piccolo centro di Bull Valley, negli Stati Uniti, c’è la casa di George e Sylvia Stickney.

Costruita nel 1836, la casa presenta una particolarità bizzarra: è priva di angoli.

Per capire il motivo bisogna ricostruire la storia tornando indietro di qualche anno. Prima che la coppia decidesse di arrivare nell’Illinois.

La scomparsa di sette dei loro dieci figli li aveva avvicinati allo spiritismo, una dottrina che in quegli anni aveva un certo seguito. Secondo questa dottrina i fantasmi e gli spiriti maligni si nascondono, all’interno delle case, dietro gli angoli. Per permettere ai fantasmi di girovagare liberamente, George e Sylvia avevano così deciso di costruire la casa senza angoli.

Nella loro nuova casa i coniugi Stickney facevano quotidiane sedute spiritiche, dal piano di sopra alla sala da ballo, per parlare con i figli defunti.

In questo video si può vedere come i muri dell’interno dell’edificio siano privi di intersezioni di novanta gradi.

Fin da quando i coniugi lasciarono la casa, i proprietari successivi riscontrarono fenomeni strani. Eventi paranormali che ancora oggi vengono registrati.

Oggi il vecchio edificio è stato ristrutturato per far posto agli uffici comunali e al commissariato di Bull Valley.

L’ex capo del dipartimento, Norbert Sauers, ricorda che nei primi anni duemila, quando era in servizio, si sentivano spesso suoni strani negli uffici, suoni di difficile classificazione. Specialmente al piano di sopra, nella sala da ballo, nonostante a quel tempo non venisse praticamente mai usata.

Rumori di passi che echeggiavano anche nella tromba delle scale. E poi voci, suoni privi di senso e acqua corrente anche quando nei bagni, apparentemente, non c’era nessuno.

Un altro agente ricorda addirittura di aver visto un fantasma sulle scale, e aver scoperto poi tramite vecchie immagini che si trattava di un membro della famiglia degli Stickney.

Le apparizioni continuano a infestare la casa, e qualcuno ha dato la colpa alla nuova ristrutturazione degli anni ottanta. Esternamente infatti l’edificio ha visto l’aggiunta di angoli, seppur rotondi, che a quanto pare impedirebbero ai fantasmi di uscire dalla casa.

Immagine via Wikipedia