Le elegantissime casette per uccelli scolpite sui palazzi turchi

Le elegantissime casette per uccelli scolpite sui palazzi turchi

Siamo abituati a conoscere la Storia attraverso i grandi eventi, i momenti cruciali: così abbiamo imparato a fare a scuola. Ma quelle svolte epocali che hanno cambiato il corso della Storia sono soltanto uno dei più strati per conoscere il passato.

Sotto a questo primo livello c’è ad esempio la vita quotidiana dei nostri antenati, le loro abitudini che sono passate quasi sempre in secondo piano per far spazio a momenti cruciali.

Prendiamo ad esempio l’antica Roma. Molto di quello che sappiamo su quel periodo storico è legato a date, a costruzioni, a scritti; ma c’è anche un’altra storia, quella che gli studiosi hanno chiamato di una “vita minore” che è altresì affascinante e importante.

L’abbiamo visto nel caso della completa apertura del Circo Massimo al pubblico. Dopo un lungo restauro sono tornate infatti alla luce le antiche botteghe intorno allo stadio, testimonianza preziosa di come trascorrevano il tempo libero i romani e sono comparsi anche buffi graffiti sui muri, opera di alcuni frequentatori del luogo.

Sapere come vivevano i nostri antenati, di qualsiasi epoca, ci aiuta a creare un legame più forte con il passato e prendere coscienza anche dei tempi che stiamo vivendo. Oggi vogliamo mostrarti qualcosa di sorprendente che succedeva qualche secolo fa in Turchia.

uccelli turchia

Visitando il Paese, molto probabilmente non ci avrai fatto caso, rapito dalla bellezza della natura, di moschee, palazzi, terme e quanto di meglio ha da offrire questo luogo incantevole; eppure proprio sulle mura esterne delle costruzioni si trovano piccoli capolavori che testimoniano un’affascinante pratica turca.

uccelli turchia

Si tratta di casette per uccelli, realizzate con una cura incredibile, molto simili a castelli in miniatura. La straordinarietà di queste piccole dimore per i volatili è nella riproduzione dello stesso stile dei palazzi che le ospitano.

Queste casette costituivano un elemento architettonico importante per la cultura ottomana, che permetteva agli uccelli di nidificare in uno spazio sicuro, fuori dalle moschee, dalle locande, dai ponti, dalle biblioteche, dalle scuole e dalle fontane.

uccelli turchia

Queste casette accoglievano passeri, rondini, piccioni; ma la loro funzione non era solo questa. Dando un luogo dove stare agli uccelli proteggeva le mura degli edifici dai loro escrementi corrosivi.

uccelli turchia

Si credeva poi, dal punto di vista religioso, che costruire queste piccole case fosse di buon auspicio, incrementando enormemente la loro diffusione e sensibilizzando tutto il popolo turco verso questa pratica lodevole e raffinata.

uccelli turchia

Oggi, anche se non ne sono sopravvissute tante, quelle che restano (colte dall’ottimo lavoro del fotografo Caner Cangül) si trovano in zone sparse lungo il paese. Tra le più vecchie ce n’è una del XVI secolo che si può ammirare sul ponte a Büyükçekmece, nella città di Istanbul.

uccelli turchia

Immagini di Caner Cangül via Twitter