I casi di anonimato che hanno contribuito a rendere famosi alcuni artisti

I casi di anonimato che hanno contribuito a rendere famosi alcuni artisti

Nella storia sono stati moltissimi gli artisti che hanno deciso di pubblicare i loro lavori utilizzando l’anonimato: un modo per preservare l’identità, che solitamente stuzzica la fantasia del pubblico e spinge i fruitori a prestare ancora più attenzione al contenuto dell’arte che gli viene proposta.

Attorno alle figure di questi artisti, l’anonimato ha creato spesso un picco di interesse particolarmente accentuato, dando vita a una serie di congetture sul loro conto e aumentando così anche il loro successo. Ecco alcuni esempi.

Elena Ferrante

Se c’è un’opera italiana che in questi anni ha fatto parlare di sé, nel nostro paese e nel mondo, è sicuramente la saga dell’Amica Geniale, di Elena Ferrante. Chi si celi veramente dietro a questo nome d’arte ancora non è stato svelato, anche se nell’ultimo anno le supposizioni di esperti e ricercatori non sono mancate.

B. Traven

Questo misterioso scrittore tedesco, autore del celebre romanzo Il Tesoro della Sierra Madre, è stato per lungo tempo una vera e propria ossessione per il mondo letterario della prima metà del Novecento. La sua identità nonostante le molte supposizioni che si sono succedute negli anni, resta ancora oggi ignota.

anonimato-1

J. T. Leroy

Per lungo tempo si è pensato che il nome che si celava dietro l’autore di Ingannevole è il cuore più di ogni altra cosa fosse quello di un uomo. Dopo diverse speculazioni giornalistiche, però, si è scoperto che dietro all’anonimato si celava la scrittrice Laura Albert. Dalla sua storia è stato poi tratto un film, di cui puoi vedere il trailer qui sotto.

Daft Punk

Da anni sono probabilmente il duo elettronico più celebre della musica mondiale. I loro nomi da tempo sono noti, Guy-Manuel de Homem-Christo e Thomas Bangalterm, ma le loro facce—spesso celate da due caschi metallici—vengono raramente mostrate in pubblico. Una trovata che ha contribuito a renderli leggendari.

anonimato-2

Banksy

Da diversi anni il mondo della street art è dominato da questo ignoto artista inglese, di cui non si conoscono né il nome, né l’aspetto. Le cui opere sono sparse ed esposte in tutto il mondo. L’unico dato che si conosce sulla sua vita è la città di provenienza: Bristol.

Immagini: Copertina | 1 | 2