Il castello di Herrenchiemsee è la Versailles della Baviera

Il castello di Herrenchiemsee è la Versailles della Baviera

I palazzi nobiliari costruiti dalle grandi famiglie europee nei secoli passati sono luoghi ancora unici: manifestano tutta la magnificenza e lo sfarzo di chi li abitava. Probabilmente la reggia più famosa è quella di Versailles, in Francia (anche se quella di Caserta non è da meno): ma in Baviera c’è un castello che in quanto a sfarzo non ha nulla da invidiare.

Si tratta del castello di Herrenchiemsee, costruito su un’isola che si trova all’interno del lago di Chiemsee, detto anche “mare bavarese” per la sua grande estensione. L’isola su cui si trova il palazzo si chiama Herreninsel, ed è nota come “L’Isola degli Uomini”. Ogni anno registra un numero di visitatori spaventoso, e insieme ai castelli di Linderhof e di Neuschwanstein è uno dei siti storici più visitati della Germania.

castello-1

Il castello venne costruito nel 1878 da Ludovico II di Baviera che voleva ricreare nella sua terra la bellezza straordinaria della reggia di Versailles. Il progetto pensato da Ludovico II era quello di costruire un palazzo che fosse in grado di rappresentare la sua grandezza e che non gli sopravvivesse dopo la morte: aveva dato specifiche indicazioni, secondo le quali il castello doveva essere distrutto.

castello-2

Per una serie di circostanze, però, il castello non venne neanche terminato prima della scomparsa del sovrano, e quindi non fu mai distrutto. Pur non essendo completo, la sua architettura e gli interni sono maestosi: appena entrati ci si trova davanti a una gigantesca scala d’onore, laccata in oro e sovrastata da un tetto completamente costruito in vetro.

castello-3

Sparsi per tutto il castello, poi, ci sono stucchi pregiati, arazzi e affreschi. Una delle attrattive principali, però, è la famosa “galleria degli specchi”, una sala interamente ricalcata da uno dei principali saloni della reggia di Versailles. Secondo gli esperti d’arte, la galleria degli specchi di Herrenchiemsee è addirittura più bella dell’originale: 98 metri di lunghezza, 52 candelabri e 33 lampadari per 1900 candele, che riflettendosi negli specchi creavano un gioco di luci spettacolare.

castello-4

È possibile visitare il castello soltanto in alcuni mesi, da aprile a settembre, ed è raggiungibile tramite traghetto da Prien am Chiemsee.

Immagini: Copertina | 1 | 2 | 3 | 4