Cinque romanzi d'amore da leggere a San Valentino

Cinque romanzi d'amore da leggere a San Valentino

San Valentino: la festa più discussa dell’anno. Festeggiare sì o no? La “giornata mondiale degli innamorati” viene sistematicamente declassata da entrambe le parti: le coppie non lo festeggiano perché “il vero amore si festeggia ogni giorno” e i single, beh, per forza di cose.

Noi abbiamo deciso di smarcare il problema e abbiamo pensato a San Valentino come a “un’occasione“. Una giornata da dedicare alla lettura, visti i recenti dati allarmanti su questa passione sempre più bistrattata. E, in particolare, ai romanzi d’amore. Libri che hanno saputo trattare l’argomento in maniera originale e coinvolgente, senza lasciarsi andare a facile meccanismi. Ne abbiamo scelti cinque, consapevoli che la lista è molto, ma molto più lunga.

Le notti bianche

Nonostante l’età, pubblicato nel 1848, il romanzo breve di Dostoevskij continua ad affascinare i nuovi lettori con la stessa intensità. La storia d’amore tra il narratore e Nasten’ka dura appena 4 notti, quelle “bianche”, in cui a San Pietroburgo, e in altre zone del mondo, il sole tramonta tardi. Lui, sognatore e timido, lei, legata a un altro uomo. È una storia struggente che ha visto fortuna anche nel cinema, con il film omonimo diretto da Luchino Visconti, con Marcello Mastroianni e Maria Schell, nei panni dei protagonisti.

L’amore ai tempi del colera

Opera del premio nobel Gabriel Garcia Marquez, pubblicata 30 anni fa. Anche qui viene trattato un amore difficile, impossibile, almeno apparentemente. Florentino Ariza e Fermina Daza si conoscono per via epistolare, lui si innamora subito, lei no. Vivranno due vite distanti fino a quando, “cinquantatré anni, sette mesi e undici giorni dopo, notti comprese”, si ritroveranno.

Colazione da Tiffany

Romanzo affascinante e ambiguo come nello stile dell’autore di A Sangue Freddo, Truman Capote. Pubblicato alla fine degli anni ’50, due anni dopo viene subito adattato per il cinema con Audrey Hepburn nei panni della protagonista. Il romanzo e il film sono diversi, la differenza più grande è il rapporto tra Holly e il narratore. Un misto di amore e amicizia che, dalla virtuosistica penna di Capote, non prende mai l’una o l’altra forma, ma alla fine lascia i rimpianti per qualcosa che avrebbe potuto essere.

L’amante

Romanzo della grande scrittrice francese Marguerite Duras, pubblicato nel 1984, in parte autobiografico. Si svolge nel 1929 in cui la scrittrice ricorda l’esperienza adolescenziale in Indocina e l’incontro con il figlio di un ricco possidente del luogo. È un amore proibito, sia per la giovane età di lei, sia per le differenze sociali. Un romanzo che si legge in fretta, con la stessa fugacità con la quale si consuma l’amore tra i suoi protagonisti.

Le relazioni pericolose

Romanzo epistolare della fine del ‘700, scritto da Choderlos de Laclos, una delle opere più importanti di tutta la letteratura francese.  Narra la storia di due libertini, il visconte di Valmont e la marchesa de Merteuil. La loro relazione viene mostrata attraverso il comportamento con i loro amanti, in un intreccio che si farà sempre più ardito. 

Immagine tratta da Facebook