Le splendide foto premiate al Siena International Photo Awards

Le splendide foto premiate al Siena International Photo Awards

Con appena tre edizioni alle spalle, Siena International Photo Awards (SIPA), un concorso fotografico internazionale che si svolge a Siena, ha già conquistato un posto molto importante nel novero dei concorsi fotografici aperti non solo ai professionisti, ma anche a chi scatta foto per diletto.

All’edizione 2017 del contest organizzato da Art Photo Travel, sono state vagliate quasi 50.000 fotografie da ben 161 Paesi.

concorsofotografico2

Petar Sabol – “Umbrella”, menzione d’onore nella categoria “La bellezza della natura”

Il SIPA è un concorso per categorie. Le sezioni hanno nomi suggestivi: Viaggi&avventure, Persone e volti accattivanti, La bellezza della natura, Animali nel loro ambiente naturale, Architettura e spazi urbani, Sport in azione, Storytelling (portfolio da cinque a nove immagini). Ci sono poi due “contenitori” più generali, senza indicazioni tematiche: Libero colore e Libero monochrome.

Great Britain Team Rio de Janeiro, Brasile In occasione delle Olimpiadi di Rio de Janeiro, sulla pista del Velodromo Olimpico, la squadra inglese composta da Edward Clancy, Steven Burke, Owain Doull e Bradley Wiggins, conquista la medaglia d'oro nella gara di inseguimento a squadre maschile, ottenendo il record mondiale. Tim Clayton/Siena International Photo Awards

Tim Clayton – “Great Britain Team” (scattata alle Olimpiadi di Rio de Janeiro), vincitrice nella categoria “Sport in azione”

Come in moltissimi concorsi fotografici è previsto un vincitore assoluto, a prescindere dalle categorie. La “foto dell’anno” 2017 è dell’americano Randy Olson, un fotografo professionista, collaboratore storico di National Geographic.

concorsofotografico14

La fotografia si intitola “Sand Hills Cranes”. È stata scattata nell’area del fiume Platte, in Nebraska. Come si legge sul sito del SIPA, la foto “riporta a un’epoca passata in cui gli Stati Uniti potevano contare su importanti flussi e grandi spazi per la migrazione delle gru di Sandhill che, oggi, incontrano difficoltà sempre maggiori nel trovare habitat adatti durante le migrazioni dalla Siberia all’America del SudDi tutti quegli ampi spazi, è rimasta loro solo la sponda sud del fiume Platte.

Il premio per il miglior autore è stato assegnato alla fotografa e regista americana Amy Vitale, anche lei collaboratrice di National Geographic. Vitale ha vinto anche il primo premio nella categoria “Storytelling” grazie alle sue foto dedicate al panda gigante, emblematica mascotte della Cina: un animale a rischio ma, dallo scorso anno, non più in via d’estinzione.

concorsofotografico15

Alcune immagini premiate sono davvero particolari. La fotografa Jelena Jankovitch ha ottenuto il secondo premio nella categoria “Viaggi” grazie alla foto di un selfie di due ragazzi a un concerto dei Massive Attack a Pola.

Selfie Culture Pola, Croazia La foto è stata scattata al concerto dei Massive Attack Jelena Jankovic/Siena International Photo Awards

Jelena Jankovitch – “Selfie Culture”, secondo premio nella categoria “Viaggi”

Partecipare al Siena International Photo Awards 2018

Il SIPA è aperto anche a fotografi dilettanti e amatori. Se sei interessato a partecipare alla prossima edizione, le iscrizioni sono già aperte. Consulta il calendario e registrati sul sito. Se hai meno di 20 annila partecipazione (con 3 immagini) è gratuita.

concorsofotografico3

Gabriela Staebler – “Lionrock” (Tanzania), menzione d’onore nella categoria “Animali nel loro ambiente”

È in corso una promozione che durerà fino al 31 dicembre 2017: se ti iscriverai entro quella data, avrai diritto a partecipare con foto aggiuntive in numero variabile a seconda del pacchetto scelto.

Qui trovi il bando di concorso. Qui invece puoi vedere con calma le foto di tutti i vincitori di tutte le categorie dell’edizione 2017.

concorsofotografico19

Wenpeng Lu – “Playground”, secondo classificato nella categoria “Libero monochrome”

L’immagine di copertina, “Simply Motions. Episode 2” di Petr Lovigin, ha conquistato il terzo posto nella categoria “Libero colore”

Immagini: Copertina|1|2|3|4|5|6|7|