Alcuni consigli per scegliere i libri adatti a te

Alcuni consigli per scegliere i libri adatti a te

Leggere sta diventando un’attività sempre meno diffusa, tanto che le ferrovie francesi hanno addirittura pensato di aprire une libreria digitale da mettere a disposizione dei propri clienti in modo che passino il tempo del viaggio leggendo.

In effetti con le tante distrazioni, gli impegni, e in generale il nuovo tipo di rapporto che abbiamo con la tecnologia e il modo in cui fluiscono le informazioni, leggere non è più una priorità.

Ed è un peccato: perché non esiste un modo migliore per esercitare la propria mente e sviluppare creatività e fantasia come leggere. Visto che però è una passione a cui dedichiamo sempre meno tempo è bene scegliere con cura i libri che decidiamo di acquistare, in modo che non affossino ancora di più il nostro entusiasmo. Ecco alcuni pratici consigli.

Alternare i generi

Per non annoiarsi e cercare di rimanere sempre presi da quello che si legge uno dei metodi migliori è quello di alternare continuamente i generi. Se hai appena finito un romanzo appassionante ma impegnativo prova a scegliere un giallo per la tua nuova lettura.

Seleziona le recensioni

Non è più molto in voga seguire il parere dei critici affermati quando si tratta di acquistare un nuovo libro: spesso ci facciamo guidare semplicemente dall’eco mediatica che un romanzo o una raccolta di racconti ha ottenuto. Quello che potresti fare, invece, è imparare a conoscere i critici che scrivono sui quotidiani che leggi e selezionare quelli che rispecchiano di più i tuoi gusti. In questo modo ogni consiglio dato nelle recensioni andrà a colpo sicuro.

Segui l’istinto

Ovviamente non basta farsi guidare dalle recensioni: altrimenti si rischia di limitarsi agli orizzonti di un’altra persona. Una pratica molto divertente e spesso rivelatrice da compiere è quella di entrare in libreria senza nessuna idea precisa e farsi guidare semplicemente dall’istinto. Spesso non avere aspettative ti fa scoprire i libri più adatti a te.

libri-2

Trova qualcuno con cui discutere di quello che leggi

Spesso molte persone lasciano perdere la lettura perché è un’attività troppo solitaria: c’è chi apprezza questo momento di intimità e chi ama dedicarsi a passioni che si possono condividere. Ma non è sempre vero che quello che si prova leggendo è difficilmente condivisibile. Trova qualche amico o amica che condivida le tue stesse passioni e scambiatevi le opinioni sulle cose che avete letto; oppure, se ne hai la possibilità, potresti entrare in un circolo letterario: in questo modo avrai sempre idee nuove su cosa leggere.

Segui gli scrittori

Se hai degli autori a cui sei particolarmente legato cerca di scoprire, magari risalendo a qualche intervista, quali sono le sue influenze: cosa legge e che tipo di libri consiglia. In questo modo non solo approfondirai il modo in cui i tuoi autori preferiti hanno costruito il loro stile, ma avrai anche la possibilità di scoprire autori che potrebbero rivelarsi altrettanto interessanti.

Immagini: Copertina | 1