Secondo questo documentario entro il 2067 tutta la Gran Bretagna sarà vegana

Secondo questo documentario entro il 2067 tutta la Gran Bretagna sarà vegana

Un anno fa ti avevamo parlato di un breve video che mostrava, attraverso delle illustrazioni, cosa accadrebbe nel mondo se tutti diventassero vegetariani. Recentemente il regista e attore comico britannico Simon Amstell ha girato un film-documentario—The Carnage, prodotto dalla BBC—in cui immagina un futuro in cui la Gran Bretagna sarà completamente vegana.

La particolarità di questo film sta nella sua impostazione: lo stile documentaristico segue in realtà la fantasia, immaginando un futuro in cui ogni cittadino britannico è diventato vegano—e raccontando le conseguenze—ma i dati su cui si basa per narrare questa realtà fittizia sono tutti veri. In pratica Amstell immagina che i dati che otteniamo studiando le conseguenze ambientali degli allevamenti intensivi, spingeranno in futuro gli uomini a cambiare dieta.

L’anno è il 2067, e l’attore comico costruisce un’intera narrazione collettiva sulla vicenda: gli uomini vivono in totale sintonia e armonia con gli animali, ed esistono strutture di recupero in cui gli ex carnivori si confrontano fra di loro per vincere il senso di colpa di aver mangiato carne in passato. Ovviamente è una provocazione: tutto il film è basato sull’ironia e il paradosso.

Nonostante possa sembrare un manifesto vegano, il film in realtà non giudica mai le persone che non seguono la dieta vegana: attraverso questa commedia, in realtà, l’intento di Amstell era proprio quello di fornire informazioni e occasioni di riflessione per un consumo consapevole.

“Ci siamo resi conto che avevamo bisogno di prendere in giro i vegani per far funzionare il film,” ha dichiarato il regista. “Quindi, se sei una persona che attualmente mangia animali e pensa che i vegani siano ridicoli, allora questo è il film che fa per te.“

Questa impostazione divertente, però, è appunto affiancata da uno stile documentaristico. E proprio per questo, come dicevamo, Amstell ha utilizzato dei dati autentici ed attuali. Come ad esempio quelli che testimoniano la riduzione di ossigeno nelle aree in cui si trovano grandi allevamenti intesivi, o i gravi deficit energetici riconducibili al consumo di acqua, sempre dovuti al mercato industriale della carne.

Questo finto documentario, insomma, è pensato sia per divertire—esasperando gli aspetti più assurdi delle teorie vegan—sia per far riflettere attentamente sulle scelte inconsapevoli che ogni giorno compiamo, e che condizionano in modo determinante la nostra vita.

The Carnage è stato accolto in modo entusiasta dalla critica britannica, e presto potrebbe essere adattato anche per il mercato italiano.

Immagini: Copertina