I doppiatori più amati del cinema italiano

I doppiatori più amati del cinema italiano

Negli ultimi anni uno dei dibattiti più accesi riguardo al cinema è stato sicuramente quello che concerne la scelta di guardare film in lingua originale, o le loro versioni doppiate in italiano. I doppiatori italiani sono da sempre famosi per le loro interpretazioni: quando pensiamo ai nostri attori preferiti, difficilmente possiamo scinderli dalle loro voci italiane.

Robert De Niro, Woody Allen, Meryl Streep: le loro voci così riconoscibili e caratteristiche in italiano sono indubbiamente parte integrante del loro fascino. E dietro a questo c’è il lavoro certosino di alcuni interpreti del doppiaggio italiano: una scuola che ha sempre prodotto grandi talenti.

Ferruccio Amendola

Amendola è stato in assoluto uno dei doppiatori italiani più famosi di sempre: impossibile, ascoltando la sua voce, non andare subito con la mente alle più belle scene dei film con Al Pacino, Sylvester Stallone, Dustin Hoffman, e soprattutto Robert De Niro.

C’era Una Volta In America, Scarface, Quei Bravi Ragazzi, Rambo, Rain Man: tutti questi capolavori del cinema sono riconducibili al suo immenso talento nel saper donare intensità e ritmo tramite la sua voce. Scomparso nel 2001, lasciando un vuoto enorme, ha ceduto la voce di Robert De Niro a Stefano De Sando.

Laura Boccanera

La famiglia di Laura Boccanera ha una grande tradizione nel doppiaggio italiano. Oltre a lei, infatti, anche il fratello Fabio—voce fra gli altri di Johnny DeppColin Farrell—e i cugini Massimo (Sean Penn), Emanuela Rossi (Michelle Pfeiffer ed Emma Thompson) sono grandi doppiatori.

Boccanera è celebre soprattutto per essere una delle voci principali di Julia Roberts (dopo Cristina Boraschi), di Jodie Foster e di Sandra Bullock, fra le altre.

Tonino Accolla

La voce di Tonino era perfetta per i ruoli comici: adesso così squillante, adesso lenta e impacciata, bastava da sola a far ridere il pubblico. Doppiatore storico di Eddie Murphy e di Jim Carrey (in alcuni dei suoi film più riusciti), Accolla è noto soprattutto per aver dato per anni la voce al personaggio di Homer nella seria animata americana dei Simpson. Scomparso nel 2013, le selezioni per scegliere la nuova voce dell’esilarante padre di famiglia del cartone animato sono andate avanti per molto tempo.

Maria Pia di Meo

Nata nel 1939, fin da giovane grazie ai genitori, entrambi attori, si cimenta nella recitazione e nel doppiaggio. È quest’ultimo, però, a darle le maggiori soddisfazioni: la sua voce così profonda ed enigmatica la rende presto una delle doppiatrici più famose del panorama italiano. Storica voce di Meryl Streep, nel corso della sua lunga carriera ha doppiato anche film in cui recitavano Audrey HepburnSusan SarandonUrsula AndressCatherine Deneuve.

Oreste Lionello

Difficilmente nel mondo del doppiaggio è possibile trovare una voce più caratteristica di quella di Oreste Lionello. I suoi doppiaggi di Woody Allen, di cui fino al 2009—anno della scomparsa—è stata la voce unica in Italia, sono così celebri che lo stesso attore americano ha dichiarato “Oreste Lionello mi ha reso per anni un attore molto migliore di quanto non fossi veramente. […] la mia grande popolarità in Italia è in gran parte dovuta a lui.” Oltre al doppiatore, poi, Lionello è stato anche un famoso imitatore in varie trasmissioni comiche.

Immagini: Copertina