Edward Hopper, tutte le opere che puoi trovare e scaricare online

Edward Hopper, tutte le opere che puoi trovare e scaricare online

Dove ammirare online o scaricare gratuitamente le opere di Edward Hopper? Dopo i dipinti di Egon Schiele, o la visita virtuale alla casa di Claude Monet, oggi ti diamo qualche indicazione su un pittore molto apprezzato. Infatti il suo quadro modificato Nighthawks ha fatto il giro del web e anche molte altre sue opere. Perchè? Perché Hopper è il pittore che meglio di tutti gli altri ha saputo raccontare la solitudine, come se stesse dipingendo il lockdown. Vediamo nel dettaglio dove ammirare le sue opere.

Ormai ha fatto il giro del mondo il tweet (questo qui sopra) che racconta le giornate di quarantena che stiamo vivendo: “Siamo tutti un dipinto di Edward Hopper”, perché in quest’epoca di pandemia l’artista americano, nonostante abbia dipinto più di mezzo secolo fa, sembra rappresentare perfettamente l’isolamento, la solitudine e il disagio che hanno caratterizzato i nostri giorni.


Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Edward Hopper (@edward.hopper) in data:

Il termine distanziamento sociale è entrato nel nosto vocabolario, così come lo stato d’animo che ne consegue. Le scene di disagio domestico dipinte da Edward Hopper sono significative, alcuni dei suoi quadri insomma danno un assaggio di come ci si sente nel nuovo mondo del distanziamento.


Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Edward Hopper (@edward.hopper) in data:

Le opere di Edward Hopper che puoi vedere online

1. Google Arts & Culture. Al tempo dei musei chiusi, se vuoi vedere e scaricare gratuitamente e in alta definizione le opere del pittore amercano, puoi andare su Google Arts & Culture, il portale di Google dedicato all’arte che offre migliaia di opere di artisti. La scheda di Hopper comprende 27 opere, tra le più famose il già citato Nighthawks.


Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Edward Hopper (@edward.hopper) in data:

2. Art Institute of Chicago. Nel sito del museo di Chicago puoi trovare le opere di Hopper. Ci sono più di 30 opere tra disegni e dipinti su tela.

3. MoMa di New York. Online, nel sito del museo, puoi trovare 18 lavori del pittore. Tra i più famosi Benzina e Finestre di notte.


Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Edward Hopper (@edward.hopper) in data:

Il cortometraggio di Wim Wenders su Edward Hopper che puoi vedere online

Wim Wenders, in occasione della mostra della Fondation Beyeler di Basilea dedicata a Edward Hopper, mostra che ovviamente è chiusa per emergenza sanitaria, realizza un cortometraggio in 3D come tributo alll’iconico pittore americano, intitolato Two or Three Things I Know about Edward Hopper, che puoi vedere online (lo puoi vedere qui sotto).

Nel cercare l’“Hopper Spirit”, Wenders ha viaggiato attraverso l’America raccogliendo impressioni poi racchiuse nel film. La pellicola sottolinea in maniera poetica e commovente non solo quanto il cinema debba a Edward Hopper ma soprattutto in quale misura lo stesso Hopper ne fosse affascinato. “Non solo, l’artista andava molto spesso al cinema – dice Wenders – alle volte ogni giorno per intere settimane, soprattutto quando non sapeva più cosa raffigurare, secondo quanto riferisce un amico. La mia installazione in 3D tratta proprio di questa circolarità. Un pittore suggestionato da film, dipinge quadri che a loro volta finiranno per influenzare i cineasti. Volevo che lo spettatore potesse immergersi nell’universo di Hopper, artefice di opere iconiche e insieme narratore di destini e storie”. D’altra parte le sale cinematografiche, così come treni e battelli, furono da subito presenti nei suoi disegni, incisioni, oli e acquerelli. In 14 minuti Wenders entra letteralmente nelle tele di Hopper, attivando lo storytelling dell’artista. E da questo incontro tra cinema e pittura, si sprigiona un’intesa carica di suggestioni, che raggiunge lo spettatore con grande intensità.

Cover: Wikimedia