Egon Schiele, tutte le opere che puoi trovare e scaricare online

Egon Schiele, tutte le opere che puoi trovare e scaricare online

Egon Schiele morì nel 1918, a soli 28 anni, per l’influenza spagnola. Anche se così giovane, l’artista austriaco era considerato uno dei più importanti pittori del suo tempo. I suoi quadri sono oggi custoditi nel museo viennese che contiene la più grande raccolta d’opere d’arte di Egon Schiele, il Rudlolf Leopold Museum. Il museo ospita 42 dipinti e 187 opere su carta e ha pubblicato online alcune opere del maestro. Schiele è un artista inquieto, oscuro, dipinge corpi nodosi e nudi, che ancora oggi impressionano per la loro forza brutale. Nel 1912 il pittore, come ricorda il giornalista Francesco Maselli sulle pagine de Il Foglio, “fu condannato e incarcerato per oltraggio alla morale e un suo dipinto bruciato in pubblico per ordine della magistratura”. A un primo sguardo si mostra, in tutta la sua potenza, la sua ossessione erotica. Il disfacimento, la distorsione dei corpi esprimono l’angoscia del suo autore, e per estensione la tragica dimensione esistenziale dell’uomo. Straordinario è soprattutto l’uso che fa Schiele del colore, non naturalistico. Quella tensione emotiva, sessuale, anche in un solo sguardo è per qualcuno insostenibile.

Egon Schiele, Autoritratto (1912); olio su tela, Leopold Museum, Vienna, via Wikipedia

Egon Schiele, Autoritratto (1912); olio su tela, Leopold Museum, Vienna, via Wikipedia

Il corpus delle opere del pittore sparse per il mondo è composto da circa 3.000 lavori tra dipinti ad olio, acquerelli e disegni e si è arricchito di oltre 100 opere negli ultimi 30 anni. Sono state scoperte dal nulla, identificate e archiviate. Dopo i quadri di Picasso, quelli di Egon Schiele sono ritenuti i più costosi tra i grandi artisti del XX secolo. Negli Stati Uniti il corpus più poderoso del maestro viennese, si trova a New York, alla Galerie St Etienne, che dal 1939 è specializzata in opere espressioniste austriasche e tedesche.

Egon Schiele, Donna inginocchiata con vestito rosso (1911), via Wikipedia

Egon Schiele, Donna inginocchiata con vestito rosso (1911), via Wikipedia

Opere di Egon Schiele scaricabili online

Qui sotto puoi trovare la lista cliccabile delle gallerie, dei musei e delle piattaforme digitali, che ospitano i quadri e i disegni del celebre pittore austriaco.

1 Galerie St Etienne, New York

2 Rudlolf Leopold Museum, Vienna

3 Google Arts & Culture nella piattaforma di Google, puoi trovare molti dipinti e disegni del pittore austriaco con informazioni tecniche e una breve descrizione. Tutte le opere sono in alta definizione. Puoi trovare il celebre Autoritratto di Schiele del 1910, La donna distesa del 1917. La piattaforma digitale è molto ricca con opere dell’Israel Museum di Gerusalemme, Rudlolf Leopold Museum di Vienna, Minneapolis Institute of Art di Minneapolis, Galleria Albertina di Vienna, Museum of Fine Arts di Boston, Museum of Fine Arts di Houston, National Gallery of Art di Washington.

Egon Schiele e l’importanza di Vienna nelle sue opere

Vienna all’inizio del ‘900 era il centro della modernità e dell’arte, la città in cui si svolgevano le ricerche sull’inconscio e sui sogni, visto che Freud veniva da lì, una città insomma culturalmente molto viva e sofisticata, un po’ come Parigi. I protagonisti sono scrittori, filosofi e pittori che si ritrovano nei caffè e per le strade della città: Arthur Schnitzler, Oskar Kokoschka, Gustav Klimt, e altre figure di spicco del Novecento. Klimt, nel 1913 ha cinquant’anni ed è già un pittore affermato, mentre Schiele, ha solo 23 anni e nei pochi anni che gli rimangono da vivere cercherà di affermarsi.

Egon Schiele, Ragazza con calze grigie, via Wikipedia

Egon Schiele, Ragazza con calze grigie, via Wikipedia

Il suo gallerista dell’epoca faticava a vendere quei corpi nudi e contorti, e in una lettera si lamentava scrivendogli: “Chi mai potrebbe comprare questi quadri? Ho davvero poche speranze”. Oggi si fatica, invece, a trovarli e ad acquistarli, soprattutto i dipinti su tela. Come ricorda Gabriele Biglia ne Il sole 24 Ore, il prezzo più alto per un’opera di Egon Schiele è stato segnato nel 2011, dove un paesaggio urbano, House with colorful Laundry, Suburb II del 1915, venne venduto all’asta per 24,7 milioni di sterline.

Egon Schiele, Nudo maschile con fascia rossa che cinge i fianchi, acquarello, 1914, Grafische Sammlung Albertina, Vienna

Egon Schiele, Nudo maschile con fascia rossa che cinge i fianchi, acquarello, 1914, Grafische Sammlung Albertina, Vienna via Wikipedia

Cover: Wikipedia