I grandi filosofi che possono aiutarti a vivere meglio

I grandi filosofi che possono aiutarti a vivere meglio

Il dibattito sull’utilità della filosofia in un mondo dominato dall’approccio tecnologico è aperto. C’è chi pensa che la filosofia sia inutile perché ha a che fare soltanto con le astrazioni e poco con il mondo reale. Ma non è proprio così e, senza avventurarci in pericolose e forse inutili – queste sì – speculazioni teoriche, proviamo a capire quali massime di grandi filosofi possono esserci utili nella vita quotidiana.

La filosofia è stata storicamente la scienza della ricerca della verità, ma ha avuto un ruolo importante anche nel definire e regolamentare molte altre branche del pensiero umano. Pensiamo all’importanza della filosofia morale nell’Ottocento e alla filosofia della scienza nei primi del Novecento. Ad ogni proposta di abolizione dell’ insegnamento della filosofia in Italia, schiere di filosofi e intellettuali si oppongono con forza  proprio perché ritengono che il pensiero filosofico possa essere una chiave per interpretare un mondo, il nostro, sempre più complesso.

È indubbio che certa filosofia sia difficile da capire. Tuttavia, alcuni grandi filosofi, anche del lontano passato, hanno saputo sintetizzare magnificamente dei veri e propri consigli di vita che possono aiutarci in molte situazioni, fornendoci un indirizzo, una spunto per vedere ciò che ci capita sotto una luce differente.

Le massime dei grandi filosofi per vivere meglio

Pensiamo alla famosa massima del filosofo greco Epitteto che cattura alla perfezione il senso della felicità:

Non devi adoperarti perché gli avvenimenti seguano il tuo desiderio, ma desiderarli così come avvengono, e la tua vita scorrerà serena.

Due millenni fa Epicuro è stato capace di risolvere lapidariamente la paura della morte:

La morte non va temuta perché quando ci siamo noi non c’è lei e quando c’è lei non ci siamo noi.

Il pensiero di Sant’Agostino si applica incredibilmente bene al nostro mondo dominato dal superfluo:

È meglio aver meno bisogni che aver più cose.

Tra i più recenti, sicuramente Voltaire regala un’indicazione al tempo stesso pratica e profonda su come riconoscere un cretino con il suo perentorio:

Il dubbio non è piacevole, ma la certezza è ridicola. Solo gli imbecilli son sicuri di ciò che dicono.

Nell’era dei 140 caratteri di Twitter, la prosa dell’olandese Baruch Spinoza è perfetta:

Forma le idee positive prima delle negative.

Proprio Spinoza è stato d’ispirazione per un fortunato collettivo umoristico. E forse è questo l’aiuto che la filosofia ci può fornire nella vita di tutti i giorni: ci può insegnare a prendere la vita un po’ più alla leggera. Con filosofia, appunto.

Immagine da Wikimedia Commons.