Le fotografie a colori di Napoli all'inizio del '900

Le fotografie a colori di Napoli all'inizio del '900

Negli ultimi giorni ti abbiamo mostrato il potere della fotocromia, quella speciale tecnica fotografica che ridà i colori originali delle fotografie scattate in bianco e nero. Era una tecnica molto in voga alla fine dell’ottocento e agli inizi del secolo successivo, ma il procedimento per ridare vita alle foto bicolori era molto lungo e costoso, per questo le fotografie “ritoccate” sono estremamente rare.

Nei precedenti articoli abbiamo potuto ammirare le splendide immagini a colori di Parigi e della Germania agli inizi del ventesimo secolo, poco prima che il conflitto bellico le coinvolgesse, distruggendo edifici e costruzioni, oltre a tante vite proprio in quelle foto raffigurate.

Oggi vogliamo parlarti di qualcosa che ci riguarda ancora più da vicino, sebbene sia patrimonio culturale universale: vogliamo parlarti di Napoli. L’archivio fotografico del Congresso statunitense ha raccolto in questi anni molte immagini a colori della città partenopea rendendole pubbliche sul proprio canale Flickr.

Queste immagini originariamente avevano il compito di attrarre potenziali visitatori, per questo motivo vengono mostrati gli scorci più suggestivi della città. A vederle mettono anche un poco di nostalgia, nonostante la Napoli che conosciamo oggi ricordi ancora quella riprodotta nell’archivio: come per esempio la sua innata passione per la cucina. napoli

La bellezza di uno scorcio caratteristico nella zona di Santa Lucia:

napoli

In ognuno di questi numerosi vicoli era possibile imbattersi in attività quotidiane oggi scomparse, come il lavaggio dei panni in cortile:

napoli

La nostalgia nasce dal fatto che molti dei luoghi di ritrovo e soprattutto delle attività immortalate non esistono più, e il rischio è che col tempo, le nuove generazioni possano dimenticarle. Per fortuna questo tesoro fotografico riporta alla luce la bellezza che ha contraddistinto Napoli in tutto il mondo: la sua anima nobile e popolare allo stesso tempo che l’ha resa unica.

napoli

Immagini via Flickr