Cinque programmi gratuiti di fotoritocco, indispensabili per chi ama la fotografia

Cinque programmi gratuiti di fotoritocco, indispensabili per chi ama la fotografia

Sono molti i programmi gratuiti a cui affidarsi per editare le proprie fotografie. Che tu sia un fotografo amatoriale. O un appassionato di web design e di grafica, magari in procinto di realizzare una brochure, un volantino, un flyer per un evento: ecco cinque tra i migliori programmi per fotoritocco del 2018, che possono trasformare le tue immagini da “normali” in eccezionali.

Cerchi un’alternativa valida a Photoshop, che assicuri il controllo su ogni dettaglio? O un programma basic, elementare, dotato di filtri one-click?  Le tue foto ti piacciono già così come sono, e vuoi solo applicare qualche leggera modifica? Oppure, magari, prevedi di stampare il tuo lavoro? In ogni caso, nella lista qui sotto puoi trovare il programma che fa al caso tuo.

GIMP

Gimp, un progetto open source, è un’ottima alternativa gratuita a Photoshop. Probabilmente la migliore. È un photo editor solidissimo e flessibile, con un ampio repertorio di strumenti di fotoritocco che potresti trovare nei programmi Premium. Gimp è una “comfort zone” per chi è abituato ad Adobe. Scegli di lavorare in modalità di visualizzazione single-window, ad esempio, con il toolbox a sinistra e i livelli a destra: ti sembrerà di trovarti su Photoshop.

Il filtri sono moltissimi, le opzioni avanzate anche. Ed è possibile scaricare numerosi plug-in per ampliare le prestazioni del software. Insomma, GIMP è per utenti esigenti e consapevoli.

Scarica GIMP per Windows e Mac.

Paint.Net

Se non sei quel tipo di utente, ma cerchi un programma più semplice che ti permetta comunque di fare cose utili, prova Paint.Net. Non lasciarti trarre in inganno dal nome: non si tratta di un clone del semplicissimo programma di grafica fornito assieme a Windows. È un vero photo editor, anche se l’interfaccia ricorda inequivocabilmente Paint. Ideale per brevi ritocchi: rimozione occhi rossi, ad esempio. Molto facile da usare, inoltre, se vuoi semplicemente correggere la prospettiva della foto, raddrizzarla, o ritagliarla.

Scarica Paint.Net per Windows.

Photo Pos Pro

Photo Pos Pro è un’adeguata via di mezzo fra la complessità di Gimp (e di Photoshop) e l’agevolezza di Paint.Net.

Difatti, seppur fornito di opzioni avanzate, offre un’interfaccia intuitiva. L’utente può anche scegliere, se pretende un layout ancor più semplificato, un’interfaccia per “principianti che ricorda quella di Fotor (vedi sotto). Mentre quella per utenti “esperti“, con le maschere di livello e vettoriali, garantisce la possibilità di intervenire sull’immagine in maniera significativa e sofisticata. Magari in vista della stampa.

Proprio sotto quest’aspetto, però, è necessaria un’avvertenza. La versione free di Photo Pos Pro permette di salvare file con una risoluzione massima di 1.024 x 2.014. Non proprio l’ideale, se il tuo obiettivo finale è la stampa professionale della foto. Per risoluzioni superiori, devi passare alla versione Premium.

Scarica Photo Pos Pro per Windows e Mac

Fotor

Fotor è probabilmente il miglior “all-in-one” in circolazione per modificare foto in modo semplice e veloce. Non è un programma di editing vero e proprio, con tutti gli strumenti del caso. Se hai bisogno di ritocchi raffinati in zone specifiche dell’immagine, non avrai a disposizione, per esempio, il clone brush (“timbro clone”), che sia Photo Pos Pro che Gimp mettono a disposizione. Ma Fotor è comunque un ottimo editor fotografico di base. Con una vasta gamma di effetti e filtri.

Un’eccellente funzione di Fotor è quella che ti permette di modificare contemporaneamente una “infornata” di immagini. Se hai bisogno di correggere i difetti di un gruppo di fotografie scattate nella stessa occasione e che presentano lo stesso difetto, puoi correggerle tutte insieme.

Scarica Fotor per Windows e per Mac.

PhotoScape

Concludiamo con PhotoScape, un editor ambivalente sotto l’aspetto della sua “usabilità”. Difatti, PhotoScope può fare moltissime cose. Ritocchi elementari, applicazione filtri ed effetti, collage, screen capture, GIF animate, slideshow, elaborazione di immagini RAW, e molto altro. Gli strumenti per editare le foto sono il piatto forte di PhotoScope. Moltissime le opzioni del toolkit, pensato per utenti non esperti che possono divertirsi quanto vogliono a modificare, applicando filtri alle loro fotografie.

Pensato per i non esperti, dicevamo, ma forse inadatto ai manifesti principianti. L’interfaccia, infatti, non è intuitiva, e c’è il rischio di smarrirsi alla ricerca degli strumenti. Prova il software, ne vale la pena, e scopri se ti trovi a tuo agio.

Scarica PhotoScape per Windows e Mac.

Immagini: Copertina