Questa insegnante spiega la matematica ai suoi alunni usando i Lego

Questa insegnante spiega la matematica ai suoi alunni usando i Lego

La matematica, tra tutte le materie scolastiche, dalla prima elementare, fino all’ultimo anno di liceo, è una delle più dure.

In ogni classe, ci sono sempre quei pochi eletti che non soltanto la trovano facile ma anche entusiasmante. Per la stragrande maggioranza degli studenti, invece, mantenere alta la concentrazione su un libro di matematica è un’impresa titanica.

Ma non è colpa della materia in sé se non è entusiasmante, a volte è colpa del metodo di insegnamento. Anche se attrarre i ragazzi più giovani alla matematica non è mica semplice.

Abbiamo visto qualche mese fa, il video di un simpatico professore che durante una presentazione ha divertito i suoi studenti in maniera completamente inaspettata.

Oggi ti parliamo di un’altra insegnante, Alycia Zimmerman, che ha trovato un modo semplice e intelligente di insegnare ai suoi alunni la matematica: con i Lego.

Qualcuno tra di noi, i più grandi, ricorderà sicuramente i Regoli, parenti lontani e noiosi dei Lego. Il principio è, più o meno, lo stesso, ma il divertimento non ha paragoni.

I Lego, nella loro semplicità, sono perfetti per visualizzare i procedimenti mentali della matematica. Sono ideali per le addizioni, le sottrazioni, le moltiplicazioni, le divisioni, ma anche per ragionamenti più complessi, come le frazioni, le proporzioni e le potenze.

L’efficacia dei Lego sta anche nel fatto che sono giochi che i bambini conoscono benissimo, agevolando l’approccio.

I mattoncini vengono posti dalla maestra su un cartoncino, dove, scritti a penna, ci sono i calcoli matematici. Ad aiutare ancora di più i ragazzi a visualizzare i processi mentali ci pensano i diversi colori dei Lego che danno vita” a tutte le operazioni che vengono eseguite.

Immagine via YouTube