Klimt Experience: la mostra in cui puoi immergerti nelle opere di Klimt

Klimt Experience: la mostra in cui puoi immergerti nelle opere di Klimt

Negli ultimi mesi i musei italiani hanno allestito mostre bellissime, come quella di Frida Kahlo a Bologna, e a Firenze da qualche tempo ne è arrivata un’altra particolarmente interessante: la mostra su Gustav Klimt.

Klimt Experience, questo il nome della mostra, è stata inaugurata lo scorso 26 novembre e sarà aperta al pubblico fino al 2 aprile. È ospitata all’interno dell’Auditorium di Santo Stefano al Ponte e il percorso non permette ai visitatori soltanto di ammirare le opere dell’artista, ma anche di viverle.

Il pubblico della mostra avrà infatti la possibilità di osservare i lavori di Klimt grazie a una serie di sistemi multimediali: oltre 700 immagini riprodotte dal sistema Matrix X-Dimension30 proiettori laser che trasmettono su dei megaschermi oltre 40 milioni di pixel, garantendo un’altissima risoluzione—progettato in esclusiva per questa installazione.

Secondo gli organizzatori della mostra, questa è un’angolatura particolarmente interessante da cui osservare le opere. “I lavori di Klimt si prestano molto bene a una reinterpretazione multimediale”, ha spiegato Federico Dalgas, amministratore delegato di Crossmedia Group, l’azienda che ha curato l’aspetto tecnico della mostra.

Le gallerie multimediali, grazie allo sviluppo della tecnologia, stanno dando risultati incoraggianti per quanto riguarda l’affluenza e la risposta del pubblico e probabilmente questo tipo di approccio è destinato a svilupparsi ancora nel tempo.

Sul sito ufficiale dell’evento trovi tutte le informazioni utili per partecipare.

Immagine via Wikipedia