L'artista che trasforma Torino in un luogo surreale

L'artista che trasforma Torino in un luogo surreale

Una delle nuove tendenze artistiche che stanno riempiendo le nostre strade è quella dei graffiti. I muri delle città si colorano di murales sempre diverse e nuovi, con tecniche speciali che aprono infiniti scenari sulle potenzialità artistiche di questo genere.

[advertise id=”hello-amazon”]

L’architettura urbana diventa la protagonista dell’arte, una tela sulla quale gli artisti possono esprimere tutta la loro fantasia. Ma attraverso la fotografia la street art raggiunge un altro livello e dà vita a risultati simbiotici straordinari.

Abbiamo già visto cosa si può realizzare colorando e riempiendo i cieli tra i palazzi nell’opera di Thomas Lamadieu. Ma non è l’unico a realizzare questi speciali disegni. Luciano Cina è un artista italiano che si diletta nella creazione di scarabocchi. Partendo da belle fotografie di Torino, la sua città, scattate da lui stesso, Luciano si diverte a disegnarci sopra e dare vita agli oggetti reali che sono immortalati.

torino-2

La sua arte ricorda quella dell’artista francese Sandrine Boulet che partendo dagli oggetti abbandonati, i rifiuti e le cose di poco valore trovate nelle strade di Parigi, arriva a punte di lirismo pittorico originali.

torino-3

Al centro della scena, nell’opera di Luciano, c’è Torino in tutte le sue sfaccettature, dagli artisti di strada agli eleganti palazzi del centro. Cina ritocca le foto aggiungendo navi spaziali, buchi temporali, tappeti magici e balene volanti con uno stile volutamente cartoonoso. Le immagini si sospendono tra fantasia e realtà, rendendo la splendida città piemontese un luogo mitico e pittoresco.

torino-4

“Mi piace prestare attenzione ai dettegli che molti danno per scontato, che sembrano normali e innocui”, ha dichiarato l’artista: “Gioco con questi dettagli e li rovescio per creare piccoli mondi all’interno della realtà quotidiana”.

torino-5

Immagini via Instagram