Le parole francesi più usate in italiano

Le parole francesi più usate in italiano

Se anche a te è capitato di usare parole francesi in italiano senza pensarci troppo, o senza capirne bene il senso, ecco la lista delle parole francesi più utilizzate nel linguaggio parlato e il loro significato. In cucina, al ristorante, nella mondo della moda, dal parrucchiere, sono molti i termini che utilizzi nel parlare comune, tutti derivanti dal francese. Certe parole hanno una storia curiosa. Per esempio “débâcle”, sconfitta, alcuni sostengono che derivi dal titolo del romanzo di Zola “La débâcle“, in riferimento alla disfatta francese di Sedan del 1870. Altri esempi? Ecco qui:

Hai comprato un bijoux per la tua ragazza e la stai portando fuori a cena nel bistrot di un rinomato chef. Vestito molto chic, con papillon e gilet, ordini dal menu à la carte: vol au vent, omelette al gratin con champignon, pâté, entrecote e per finire crème caramel. Una cena da vero gourmet. Al momento di darle il collier, cade il flute di champagne sulla sua camicia di satin. Una gaffe imperdonabile, il tête-à-tête ti ha imprigionato in un cul-de-sac.

Non ti è tutto chiaro? Vediamo insieme in questa lista il significato delle parole francesi più utilizzate in italiano.

Parole francesi usate in italiano nel mondo della moda

Bijoux: gioiello di poco conto

Griffe: marchio di alta moda

Eau de toilette: profumo

Salopette: tuta da lavoro con bretelle

Lapin: tessuto di pelo di coniglio

Boutique: negozio di alta moda

Crêpe de chine: tessuto di seta increspata

Jacquard: tessuto a maglia a disegno geometrico

Pois: piselli, tessuto decorato con piccoli o grandi puntini

Tulle: tessuto che crea una tela trasparente

Pailettes: perline luccicanti usate per i vestiti

Papillon: cravatta a farfalla

Pied-de-poule: tessuto fantasia che assomiglia a un“piede di pollo”

Pochette: borsetta da sera

Plissé: tessuto pieghettato

Bon ton: perbene; per indicare uno stile  sobrio.

Gilet: maglia senza maniche da portare sotto la giacca

Tailleur: giacca e gonna abbinati, da donna

Satin: Tessuto di cotone rasato, simile alla seta

Allure: portamento raffinato

Camouflage: camuffare, di tessuto a stampa militare

Cloche: cappello femminile in voga negli anni ’30, aderente alla testa

Termini francesi usati in italiano nel mondo della ristorazione

Bistrot: ristorante piccolo e intimo

Baguette: pane allungato, tipico della Francia

Chef: primo cuoco

Gourmet: degustatore

Escargot: lumache

Perlage: effervescenza, bollicine liberate dal vino frizzante

Vol au vent: pasticcino salato

Omelette: frittata

Flûte: bicchiere per champagne

Gratin: gratinatura croccante delle pietanze

Champignon: funghi

Pâté: impasto di carne

Crème Chantilly: crema per dolci

Entrecote: bistecca

Crème caramel: dolce budino

Crepe: frittata dolce

Cordon bleu: carne con formaggio e prosciutto

Termini francesi usati in italiano in tutti gli ambienti

Chic: elegante

Etoile: prima/o ballerina/o

Gaffe: errore grossolano di linguaggio verso una persona

Déjà vu: sensazione di un’esperienza precedentemente vissuta

R.S.V.P.: “Répondez, s’il vous plaît”, “Rispondete, per favore”

Rendez-vous: appuntamento

Fil rouge: filo rosso

Exploit: impresa eccezionale

Cul-de-sac: vicolo cieco, senza uscita (figurato)

Débâcle: disfatta, sconfitta

Tour de force: sforzo intenso

Nonchalance: Atteggiamento di distaccata indifferenza nel portamento e nei movimenti

Savoir faire: abilità mista a furberia

Cliché: Schema che si ripete, banalità

ça va sans dire: è ovvio

Passepartout: lasciapassare

Carnet: taccuino

Cachet: compenso

Coiffeur: parrucchiere per donna

Chaffeur: autista

Toilette: bagno

Bricolage: fai da te

Mèches: ciocche di capelli più chiare

Tranchant: tagliente, affilato, in senso figurato deciso, perentorio

Tête-à-tête: cena romantica a due

Termini francesi usati in italiano nel mondo dell’arte

Atelier: officina, usata per indicare negozio di abiti di alta moda

Vernissage: mostra d’arte

Trompe-l’œil: genere di pittura che “inganna l’occhio” dipingendo per esempio, paesaggi

En plein air: all’aperto

Parole francesi usati in italiano nel mondo del cinema

Film noir: film di genere degli anni ‘50 per indicare storie con soggetti gialli

Film d’essai: film di alto interesse culturale

Cinema Nouvelle Vague: cinema anni ’60 caratterizzato da una “nuova ondata” di registi con forte connotazione politica

Per approfondire

Se vuoi invece confrontarti con i termini inglesi più usati nel vocabolario italiano puoi vedere questa lista. Se invece vuoi sapere le parole e le espressioni latine più usate o usate in maniera sbagliata, leggi questa.

Immagine cover tratta dal film: Totò Peppino e la Malafemmina