Arriva a Napoli la mostra che festeggia il centenario del viaggio di Picasso in Italia

Arriva a Napoli la mostra che festeggia il centenario del viaggio di Picasso in Italia

Pablo Picasso è stato uno degli artisti che più hanno contribuito a cambiare la concezione dell’arte del secolo scorso. Nonostante abbia attraversato diverse fasi artistiche, lo spagnolo resta il maggior esponente del cubismo, corrente artistica nata in Francia nel 1907 per “superare il problema dello spazio senza ricorso all’illusione prospettica” e “caratterizzata dalla scomposizione delle forme e dall’accentuazione delle forme geometriche”.

[advertise id=”hello-amazon”]

Il cubista Picasso soggiorna per molto tempo a Parigi, precisamente nel quartiere di Montmartre. Lì tra grandi discussioni con Modigliani, suo grande amico e rivale in arte, e schizzi lasciati come pagamento in alcuni ristoranti del quartiere, l’artista riesce a crearsi una propria dimensione.

Non tutti sanno, però, che nel 1917 Picasso fa un viaggio in Italia, tra Napoli e Pompei, che gli cambia letteralmente la vita. In quell’anno, Picasso arriva nel Bel Paese per cercare ispirazione e fare ricerca mentre è al lavoro per costumi e scenografie del balletto russo “Parade”. Idee e illuminazioni gli arrivano tutte a Napoli, dall’antichissima tradizione popolare e dalle antiche rovine di Pompei.

Picasso rimane tanto affascinato dai colori degli affreschi degli Scavi di Pompei, quanto dai pavimenti della Cappella dei Pontano e della Chiesa di San Giovanni a Carbonara—tutte visioni che gli permettono di creare in seguito anche l’opera “Pulcinella“.

picasso

Per festeggiare il centenario di questo avvenimento, dall’8 aprile al 10 luglio, è stata organizzata la mostra “Picasso-Parade. Napoli 1917“, che verrà ospitata sia al Museo di Capodimonte di Napoli che all’Antiquarium di Pompei.

Non è del tutto chiaro cosa sarà esposto al museo napoletano, mentre all’Antiquarium potrai vedere esposti i costumi di scena e alcuni rarissimi bozzetti preparatori realizzati dall’artista dopo il viaggio. Senza dimenticare che all’interno del Teatro Grande degli Scavi di Pompei verrà eretto il sipario della Parade, per rivivere il balletto di Léonide Massine.

Immagini | Copertina | 1