I protagonisti dei quadri più famosi dell'arte ritagliati nelle vie di Napoli

I protagonisti dei quadri più famosi dell'arte ritagliati nelle vie di Napoli

L’artista e designer Alexey Kondakov ha avuto un’intuizione semplice ma geniale: utilizzare la tecnologia per attualizzare il mondo dell’arte. Ha, infatti, creato una serie di collage a metà strada fra la pittura e la fotografia, per trasportare le immagini più iconiche dell’arte nella quotidianità di Napoli.

[advertise id=”hello-amazon”]

La serie si intitola “Alexey Kondakov per Napoli” ed è stata esposta al Palazzo delle Arti lo scorso novembre. La raccolta di immagini è stata poi pubblicata in un libro fotografico in edizione limitata e da qualche giorno l’artista ha iniziato a metterne in rete alcune, sul suo profilo Instagram.

Utilizzando la tecnica del collage digitale, Kondakov ha scontornato alcuni dei soggetti più iconici della pittura romantica, inserendoli in contesti della Napoli contemporanea: negozi di tabacchi, rioni, bar.

Cherubini che si affacciano dai balconi, gentiluomini che siedono ai tavolini dei locali, dame in negozi di fumetti: la trovata al tempo stesso ironica ed elegiaca di Kondakov crea un immaginario unico. Il tutto è reso ancor più poetico e surreale dall’uso sapiente della luce e dei contrasti: che ricreano un’atmosfera realistica nonostante l’ibrido fra pittura e fotografia.

L’artista aveva già sperimentato questo progetto a Kiev, e per realizzarlo a Napoli ha speso due settimane nel capoluogo campano: visitando e fotografando i rioni del centro e le zone periferiche della città. Il suo intento, infatti, è quello di creare una chiave di lettura in grado di restituire dignità a zone normalmente poco considerate, o addirittura dimenticate.

Nonostante possa sembrare un espediente semplice, basato sull’ironia, il collage di Kondakov fa assumere allo spettatore uno sguardo obliquo sui luoghi ritratti, e paradossalmente li rende più vivi e reali.

Immagini: Copertina