Priscilla Sitienei si è iscritta a scuola a novant'anni

Priscilla Sitienei si è iscritta a scuola a novant'anni

Priscilla Sitienei frequenta la scuola elementare di Ndalat, in Kenya.

Ha un’uniforme blu e il maglione verde. Tutto normale se non fosse per un fatto. Priscilla condivide i banchi con la pronipote.

Affettuosamente conosciuta come “Gogo“, che in lingua kalenjin significa nonna, Priscilla è l’alunna più anziana della scuola, e non solo: ha novant’anni.

Da piccola non ha mai avuto la possibilità di seguirla così ha deciso di farlo adesso.

Trascorre diligentemente le ore in classe a imparare a leggere e a scrivere come le sue compagne. Frequenta corsi di danza e di inglese.

Un giornalista della BBC, Ed Thomas, è andato a trovarla trascorrendo una giornata in sua compagnia.

I motivi principali che l’hanno spinta a iscriversi a scuola, ha detto al giornalista, sono stati l’essere in grado di leggere un giorno la Bibbia e voler essere d’ispirazione per tutti quei bambini che si perdono, che pensano che non sia importante o perché che siano troppo grandi e fuori tempo massimo.

“Gogo” è l’esempio vivente che si può migliorare anche a novant’anni e si possono sperimentare cose che per una vita intera non si ha avuto modo di fare.

Mi dicono che sono troppo vecchia” ha detto Priscilla, “ma a chi mi dice così io rispondo che almeno a scuola ci sto andando”.

Il preside della scuola, David Kinyanjui, ha detto che Priscilla è amatissima da ogni alunno della scuola e tutti vogliono passare il tempo con lei.

È proprio vero che non si finisce mai d’imparare.