Quali sono le chiese più antiche del mondo?

Quali sono le chiese più antiche del mondo?

Dall’epoca medievale le chiese hanno iniziato ad avere una struttura architettonica che ancora oggi riconosciamo e identifichiamo con un luogo di culto. Le grandi opere d’arte che contengono, quadri dei più grandi pittori della storia, ne fanno oltre che un luogo di preghiera anche un tesoro per tutti gli amanti della bellezza.

Il mondo è pieno di questi edifici, oggi diventati delle mete turistiche imprescindibili. Come ad esempio Notre-Dame a Parigi o la Basilica di San Pietro in Vaticano. Ma le prime costruzioni cristiane sono molto più antiche di questi due esempi. In questa lista abbiamo voluto elencare le cinque più antiche del mondo.

Basilica del Santo Sepolcro

Detta anche la “chiesa della Resurrezione“, si trova a Gerusalemme. È stata edificata all’interno delle mura della Città Vecchia e ingloba la collina del Golgota, luogo della crocifissione di Cristo, e il suo sepolcro. Oggi è meta di tantissimi pellegrini che vanno a visitare la Terra Santa.

Megiddo

La chiesa prende il nome dal sito archeologico israeliano dove è stata scoperta. La datazione è approssimativa, ma antichissimaIII secolo d.C. La sua scoperta è relativamente recente, nel 2006. Un team di archeologi dell’università di Tel-Aviv ha scoperto il sito riconoscendo la sua funzione grazie a un grande mosaico che raffigurava un’iscrizione greca che parlava di Gesù.

1200px-Megiddo05

Aqaba

Anche per quanto riguarda la chiesa di Aqaba in Giordania la datazione non è certa. Anche qui siamo all’incirca nel III secolo. Il sito è stato scoperto nel 1998 da un gruppo di archeologi. Risale alle prime persecuzioni cristiane da parte dei romani.

1200px-Early_church_of_Aqaba02

Monastero di Sant’Antonio

Si trova in Egitto e oltre a essere uno dei principali monasteri del Paese è anche il più antico del mondo. È stato costruito nel 356 sulla tomba di Sant’Antonio abate. Si sa pochissimo della storia di questo edificio, perché venne distrutto parzialmente nel XI secolo dai beduini. Oggi il monastero possiede anche una biblioteca con più di 1700 manoscritti.

1200px-St._Anthony's_Monastery_2006

Dura-Europos

Nell’omonima zona della Siria rimane ancora oggi il rudere della prima chiesa cristiana accertata. Non si sa con precisione la data di costruzione, ma più o meno siamo tra il 233 e il 256 d.C. Prima dello scoppio della guerra gli affreschi sono stati trasportati alla galleria d’arte dell’università di Yale. La sua struttura “primitiva” non è quella di una chiesa come ce la immaginiamo oggi. Si tratta di una stanza separata dal resto di una casa che aveva lo scopo di ospitare riunioni religiose.

1200px-DuraEuropos-Church

Immagini via Wikipedia | Copertina | 1 | 2 | 3 | 4 |