Alla scoperta della magnifica arte di San Pietro e dei Musei Vaticani

Alla scoperta della magnifica arte di San Pietro e dei Musei Vaticani

Nell’elenco delle chiese più grandi del mondo, campeggia la Basilica di San Pietro. Come nel mondo tutti sanno, si trova all’interno della Città del Vaticano che, a sua volta, è ubicata all’interno di Roma, la città eterna.

Essendo il luogo di culto per antonomasia del cattolicesimo, la Città del Vaticano ogni anno attrae milioni di fedeli e turisti. Durante il tragitto di chi si appresta a raggiungerla, è impossibile non vedere in lontananza l’enorme cupola della Basilica progettata da Michelangelo. Una volta arrivati a destinazione, invece, si rimane subito colpiti dalle colonne che sembrano quasi abbracciare la piazza lunga circa 240 metri e al cui centro sorge un obelisco alto più di 25 metri.

Ma da chi, e soprattutto quando, la Basilica fu costruita? Data l’imponenza dell’opera, ovviamente, non venne realizzata in poco tempo, ma in più di un secolo. I lavori iniziarono nel 1506 durante il pontificato di papa Giulio II e terminarono nel 1626 sotto quello di papa Urbano VIII. La prima cosa che si può osservare, ovvero la piazza, fu ultimata invece nel 1667.

san pietro 1

In questi decenni di lavori, si susseguirono diversi nomi di artisti e architetti. Da Bramante a Raffaello, da Antonio da Sangallo il Giovane a Domenico Fontana, fino ad arrivare al Bernini, i nomi di chi partecipò sono entrati nel mito. A progettare le 284 colonne di cui parlavamo prima, sormontate da 140 statue di santi, tra l’altro, fu proprio Lorenzo Bernini.

san pietro 1

Inoltre, una volta entrati nella Basilica, che consta di cinque cancelli, è possibile osservare la statua di San Pietro intento a dare la benedizione in fondo alla navata centrale, mentre nella navata di destra è possibile scorgere la famosissima Pietà di Michelangelo. Oltre le varie decorazioni in mosaico o il baldacchino di San Pietro sottostante la cupola, sono da citare anche le Grotte Vaticane, situate sotto il pavimento della Basilica, in cui sono custodite le tombe dei vari pontefici.

san pietro 1

Ma ciò che è di maggior interesse per i turisti sono sicuramente la Cappella Sistina e i Musei Vaticani. La prima, costruita tra il 1475 e il 1481 (sempre all’interno dei Musei Vaticani), è stata realizzata da artisti del calibro del Botticelli, del Perugino e del Ghirlandaio, ma ad averla resa nota a livello mondiale hanno contribuito in maniera definita le decorazioni realizzate da Michelangelo.

san pietro 1

Per quanto riguarda i Musei Vaticani nel complesso, invece, ubicati poco distanti dalla Basilica di San Pietro, ti consigliamo di vedere sia la Pinacoteca che ospita opere, tra gli altri, di Giotto, Caravaggio e Tiziano che il museo egizio in cui perdersi tra sarcofagi, mummie e reperti antichi.

Se non hai in programma di recarti alla Basilica in un futuro prossimo ma vorresti saggiarne un po’ l’atmosfera, recentemente è stato caricato online parte dell’archivio della Biblioteca Vaticana a cui tutti, comodamente da casa, possono accedere.

Immagini | Copertina | 1 | 2 3 | 4