Questo street artist disegna bellissime figure femminili nei luoghi abbandonati

Questo street artist disegna bellissime figure femminili nei luoghi abbandonati

Se c’è un artista contemporaneo che descrive al meglio il termine “decadentismo”, quello è sicuramente lo street artist australiano Rone. Il suo lavoro consiste, per lo più, nella realizzazione di grandi murales raffiguranti bellissime figure femminili in luoghi abbandonati.

Si tratta di un mix tra Street art e Urbex—la pratica di fotografare strutture dismesse—che nasconde un significato metaforico poetico: apprezzare la bellezza in tutte le sue forme, dato che per definizione è tanto stupefacente quanto fugace.

“Il mio lavoro si fonda sull’idea che la bellezza è fragile. Qualcosa che abbiamo per poco, qualcosa di veramente prezioso”, spiega lo stesso Rone, 36 anni, in un’intervista al Guardian. “È una sorta di duplicità portata all’estremo: qualcosa che sta per collassare si colma per l’ultima volta di nuovo fascino”.

Rone inizia a dedicarsi seriamente alla street art all’inizio degli anni Duemila a Melbourne, in qualità di membro della crew Everfresh, un importante punto di riferimento nella scena internazionale della street art.

“Credo che Melbourne sia la migliore città del mondo per realizzare opere di street art”, chiarisce l’artista. “Non avremo le centinaia di edifici dismessi del Sudamerica, ma abbiamo il sostegno di molti appassionati. Qui ci sono aziende e collezionisti che sono disposti a pagare un artista per dipingere i loro bar, caffè, attività”.

Sul sito di Rone, oltre a poter trovare la lista delle sue esibizioni e alcuni video che mostrano la realizzazione dei volti femminili, si legge, tra le altre cose, che è un nomade. “Le sue forme femminili lo hanno seguito in tutto il mondo e possono essere osservate—in vari stati di decadenza—ovunque, da New York, Parigi, Tokyo e Londra a Christchurch, Santo Domingo e Port Vila”.

Inoltre, i lavori di Rone si trovano tanto nelle strade quanto nei musei di tutto il mondo: sono stati acquisiti dalla National Gallery of Australia, commissionati dalla National Gallery of Victoria, ed esposti in importanti gallerie tra cui la Stolenspace a Londra, la White Walls a San Francisco, l’Urban Nation di Berlino e l’Opera Gallery di New York.

Se vuoi vedere altri lavori di Rone, ti consigliamo di seguire il suo profilo Instagram.