La street artist più vecchia del mondo ha 104 anni

La street artist più vecchia del mondo ha 104 anni

Abbiamo sempre avuto un forte interesse per la street art e probabilmente se ci leggi con una certa continuità lo avrai notato: ti abbiamo spesso parlato degli street artist e delle loro opere.

Stavolta a colpirci è stata la storia di Grace Brett: una donna scozzese entrata a far parte di un collettivo che utilizza l’arte per migliorare l’estetica urbana della propria città, Selkirk. La particolarità di Grace è che ha 104 anni ed è la più vecchia street artist del mondo.

Il collettivo di cui fa parte, Souter Stormers, è composto interamente da ultrasessantenni che hanno deciso di “addobbare” i monumenti e i punti più famosi della propria città con dei bellissimi lavori a maglia. Dopo mesi di preparazione, in cui tutti i membri hanno lavorato alacremente con l’uncinetto, la scorsa settimana il gruppo ha dato via ad un vero e proprio episodio di “guerrilla art“, sistemando 46 opere in giro per la città e facendo risvegliare i propri concittadini in un luogo più colorato e pittoresco.

Grace, che da tempo vive in una casa di riposo, passa gran parte del proprio tempo a lavorare a maglia: ha sempre amato realizzare vestiti per i propri figli. Così, quando il collettivo le ha chiesto di unirsi all’iniziativa, è stata più che felice.

“Ho pensato che fosse una buona idea per decorare la città, e ho molto apprezzato il fatto che mi abbiano chiesto di partecipare. Non pensavo di essere così brava”, ha dichiarato.

Kay Ross, la portavoce del gruppo, ha raccontato che Grace non solo ha preso parte al progetto, ma lo ha proprio ispirato: “alcuni dei nostri membri avevano visto i bellissimi lavori a maglia di Grace alla casa di riposo e hanno proposto di sfruttarli per abbellire Selkirk.”

La figlia di Grace, che di anni ne ha 74, ha rivelato che la madre è rimasta molto colpita dall’attenzione che i media scozzesi hanno riservato all’iniziativa dei Souter Stormer e alla sua storia. “I miei figli hanno dovuto spiegarle cosa fosse una street artist ed è rimasta molto divertita quando le ho letto un articolo che la definiva ‘la nonna della street art’.”

Grace Brett e tutto il collettivo dei Souter Stormer sono riusciti a dimostrare, con una iniziativa semplice ma estremamente creativa, che anche i membri anziani di una comunità possono partecipare al miglioramento delle aree urbane, e che possono servirsi degli stessi mezzi espressivi dei giovani.

Immagini: Grace Brett