Un uomo ha piantato 400 girasoli per ricordare la moglie scomparsa

Un uomo ha piantato 400 girasoli per ricordare la moglie scomparsa

Il ricordo di una persona amata vince ogni battaglia e vive in eterno. La storia di questa coppia del Wisconsin ne è l’esempio lampante.

Nella comunità di Eau Claire Babbette Jaquish era conosciuta come “la signora Girasole“. Era un’amante di tutti i fiori ma aveva un debole per questa splendida pianta.

Lo scorso novembre dopo una dura battaglia con il cancro, Babbette si è dovuta arrendere all’età di 66 anni. Il marito, Don, ha pensato che era il momento di rimboccarsi le maniche e realizzare il sogno della sua compagna.

Ha piantato 400 girasoli lungo l’autostrada. I suoi vicini gli hanno offerto il loro campo e dopo 75 giorni di attesa i fiori sono sbocciati questo mese.

“Era conosciuta come la signora Girasole”, ha detto il marito a ABC News. “Ho pensato che il giusto modo di ricordarla sarebbe stato piantare girasoli lungo la Highway 85, per più di 7 chilometri“.

Il motto di Babette durante la malattia era “ogni giorno che resisto alla battaglia è un giorno più vicino alla cura“. Era una grande sostenitrice della ricerca scientifica.

Per questo Don ha fondato un’associazione, la “Babbette’s Seeds of Hope”, per raccogliere fondi per trovare una cura.

L’idea di fondare questa associazione pro ricerca gli era già venuta anni prima, ma era troppo impegnativo gestirla mentre la moglie era malata.

I due si erano sposati nel 2000: “Chiunque avesse a che fare con lei” ha ricordato Don, “non poteva non innamorarsene. Sono stato molto fortunato”.

Anche i figli hanno voluto ricordarla: “Nostra madre avrebbe fatto qualsiasi cosa per lui“.

La risposta che ha avuto Don con la sua associazione è stata incredibile: migliaia di lettere da persone sparse per il mondo commosse dalla sua storia. I semi di Babbette saranno presto acquistabili, con la storia dei Jaquish stampata su ogni sacchetto di semi. Ancora non sa quanto costerà, ma è certo che tutto il ricavato sarà devoluto in beneficenza.

“In questo momento da lassù”, ha detto Ben, “Babbette starà sicuramente sorridendo“.

 Immagine via YouTube