Scene dei film accanto alla realtà che le ha ispirate, in un video

Scene dei film accanto alla realtà che le ha ispirate, in un video

Nonostante i film siano per definizione dei prodotti culturali e finzionali, molto spesso prendono spunto da fatti realmente accaduti. Succede quando, a monte, si decide di voler raccontare—ovviamente secondo una personale visione narrativa—personaggi o eventi storici in pellicola.

[advertise id=”hello-amazon”]

Per farlo nel miglior modo possibile, registi e produttori hanno bisogno di trarre ispirazione da tutta la documentazione esistente sul tema scelto. Un esempio molto noto è il caso della realizzazione di Salvate il soldato Ryan, film del 1998. Per la scena dello sbarco in Normandia, Steven Spielberg studiò nei minimi dettagli gli unici reperti visuali esistenti, ovvero le fotografie che Robert Capa riuscì a scattare sul campo e che la rivista LIFE pubblicò poco dopo.

Alcuni casi di film “ispirati a una storia vera”—come capita di leggere soprattutto nei titoli di coda—sono stati selezionati dall’aspirante regista Vugar Efendi, il quale ha deciso di condensarli in un video di tre minuti su Vimeo, mettendo a confronto realtà e finzione. O meglio: mettendo a confronto le scene dei film con la documentazione fotografica o video dalla quale sono state tratte.

Se prendiamo, per esempio, in considerazione le scene tratte da fotografie, avremo in ordine: Loving (2017), La teoria del tutto (2014) e Into the Wild (2007). Si tratta di tre film biografici che, almeno a livello estetico, sono curati nei minimi dettagli sia in termini di vestiario che di posa.

In Loving, film che racconta la storia vera di Richard e Mildred Loving—prima coppia mista a sfidare le leggi razziali vigenti negli Stati Uniti degli anni Cinquanta—, gli interpreti Joel Edgerton e Ruth Negga sono fedelissimi alla foto pubblicata su LIFE nel 1966. Si tratta di un reperto storico, dato che l’anno successivo la Corte Suprema abolì tutte le assurde restrizioni legali sui matrimoni tra neri e bianchi.

film

Per quanto riguarda, invece, La teoria del tutto—film ispirato alla vita del cosmologo Stephen Hawking—bisogna dire che all’ottima riuscita della pellicola ha contribuito la magistrale interpretazione dell’attore Eddie Redmayne, che gli è valsa l’Oscar come miglior attore protagonista nel 2015.

film

Se passiamo poi al famoso Into the Wild—ispirato all’omonimo libro di Jon Krakauer sulla storia di Chris McCandless—le curiosità al riguardo sono molte. Solo per citarne alcune: il regista Sean Penn ha lavorato per ben 10 anni prima di girare effettivamente il film; l’attore Emile Hirsch per interpretare il protagonista Chris ha perso quasi 20 chili; l’uomo che dona a Chris gli stivali interpreta davvero se stesso.

film

Infine, se passiamo alle scene dei film ispirate a documenti video, è assolutamente necessario parlare di Jackie, che racconta i drammatici giorni vissuti dalla moglie di John Kennedy subito dopo l‘attentato a Dallas del 1963. Se fai, infatti, attenzione al parallelismo creato da Vugar Efendi, noterai che lo sfondo di entrambi i frame è molto simile. Questo perché il regista Pablo Larraín ha deciso di avvalersi, quando ha potuto, delle più alte tecnologie per sostituire il volto della vera Jackie con quello dell’interprete Natalie Portman nei documentari originali.

film

Immagini via Vimeo e Facebook