Adam Ondra, l'arrampicatore che ha scalato la via più difficile di sempre

Adam Ondra, l'arrampicatore che ha scalato la via più difficile di sempre

Anche se ha solo 24 anni, Adam Ondra è considerato uno dei più forti scalatori del mondo nelle sue specialità. Il ragazzo ceco pratica le competizioni di lead e boulder, l’arrampicata in falesia, e ha vinto svariati premi e riconoscimenti negli ultimi anni.

Solo per fare un esempio, ha ottenuto per ben quattro volte il Salewa Rock Award, che può essere un po’ definito come l’Oscar dell’arrampicata. Il principale motivo che ha spinto la giuria ad assegnare il riconoscimento più volte ad Adam Ondra è dovuto alla sua capacità di “alzare continuamente il livello dell’arrampicata superando se stesso e facendo sognare tutti i climber”.

Uno dei sistemi per misurare il grado di difficoltà di un’arrampicata con corda, fino a qualche settimana fa, si basava da una scala da 1 a 9b+. Negli anni Ondra ha provato tutti i gradi di difficoltà più alti. È partito nel 2001, all’età di otto anni, raggiungendo il 7b+ e, qualche settimana fa, ha detto di aver scalato la falesia più ostica di tutti i tempi e che, quindi, il nuovo percorso dovrà essere classificato con un nuovo grado di difficoltà—ovvero una 9c.

La via aperta da Ondra si chiama “Project Hard”, è lunga 45 metri in altezza, e si trova nella falesia di Flatanger, in Norvegia. Ovviamente, si tratta di una via a strapiombo, e Ondra si è preparato per ben due anni per scalarla tutta in una volta. Si è recato infatti per sette volte in Norvegia sia per studiare la via che per scalarne le varie porzioni in diversi momenti tramite l’aiuto di corde fisse.

Ma come mai Ondra ha potuto decidere il grado di difficoltà della nuova via norvegese? In sostanza, nell’arrampicata sportiva il grado di difficoltà di una via viene suggerito dal suo primo scalatore: tutti quelli che la ripeteranno, poi, potranno confermare o smentire il livello indicato inizialmente. Negli ultimi anni, per esempio, Ondra ha assegnato un 9b+ ad altre tre vie—e l’unica percorsa da un altro scalatore, la “La Dura Dura”, in Spagna, è stata riconfermata come una 9b+.

“Ho il coraggio di dire che Project Hard è il primo 9c al mondo, perché sento che è molto più difficile di qualsiasi 9b+ che ho già scalato in passato. Naturalmente, c’è la domanda se un difficile 9b+ possa essere 9c, e sì, lo potrebbe essere”, ha dichiarato Alex Ondra in un’intervista a Planet Mountain.  “Ovviamente non sono al 100% sicuro che sia un 9c, diciamo soltanto che se considero tutti gli ingredienti che fanno la via quella che è, credo onestamente che sia un 9c”.

Immagini | Copertina