L'app che ti permette di digitalizzare le tue vecchie foto su pellicola

L'app che ti permette di digitalizzare le tue vecchie foto su pellicola

Prima dell’avvento degli smartphone, sembra incredibile, ma scattavamo le foto su pellicola. Non solo lo facevamo con una macchina fotografica, ma dovevamo anche andare a farle sviluppare in negozio e aspettare qualche giorno (o qualche ora).

Oggi invece abbiamo la possibilità di scattarne così tante (e di vederle all’istante) che paradossalmente ce ne dimentichiamo. Non ci prestiamo troppa attenzione.

Anni fa gli scatti su pellicola venivano conservati negli album come un ricordo prezioso ma oggi ce li siamo dimenticati nei cassetti, in soffitta, in cantina… Per riprenderci quei ricordi e portarli sempre con noi, Google ha sviluppato un’app che li digitalizza: si chiama PhotoScan.

A metà strada tra una macchina fotografica e uno scanner, PhotoScan è un’app semplicissima da usare. Vediamo come.

Prima di tutto bisogna puntare la foto che si vuole scansionare. A quel punto l’app si attiverà da sola e ti chiederà di inquadrare di volta in volta i quattro angoli della foto originale. Fine.

Non è semplicemente una foto della foto, l’effetto finale in quel caso sarebbe compromesso dal riflesso di un vetro o dalla non perfetta definizione dell’immagine;  si tratta, invece, di una lettura digitale nella quale non si perde la qualità finale dell’immagine originale. Anzi, la app sistemerà automaticamente le piccole imperfezioni e i riflessi.

Inoltre le immagini si possono anche migliorare, sempre in automatico se non vuoi perderci troppo tempo: puoi aggiungere filtri e regolare la luce, il colore, ecc.

Ua volta scattate le foto Google le sistemerà in varie cartelle così da conservarle finalmente con ordine senza costringerci a trovare il posto nel nostro nuovo appartamento per quei polverosi e ingombranti album fotografici.

L’app è gratuita e disponibile sia per iOS che per Android.

Immagine via Flickr