Le migliori app per rendere più belle le foto scattate con lo smartphone

Le migliori app per rendere più belle le foto scattate con lo smartphone

Scattare foto con lo smartphone è ormai una consuetudine. La conoscenza dei filtri e dei principali canoni per scattare una bella foto è entrata nel know how comune, ma ci sono ancora molte possibilità offerte dai nostri smartphone.

Esistono molte applicazioni in grado di aumentare la risoluzione della fotocamera, o di avere un controllo più sviluppato della luce mentre si scatta. Così da poter immortalare al meglio gli attimi che più desideriamo.

Altre app, invece, consentono di poter modificare le foto con piccoli programmi di photo-editing molto intuitivi. Per questo abbiamo pensato di selezionarne alcune.

Camera Awesome

Camera Awesome è un’applicazione per iOS perfetta per chi desidera aumentare le funzioni fotografiche del proprio telefono, ma non ha molta dimestichezza con programmi complessi dalle molte opzioni. Perché è intuitiva, veloce, e basata sugli aspetti più pratici della fotografia.

Il pacchetto di funzioni base—gratuito, ma con la possibilità di acquistare funzioni aggiuntive—permette un controllo più specifico sulla luce, i contrasti e la definizione delle immagini. E tutto attraverso il movimento delle dita, mentre sei sulla schermata della foto.

Foto di Sean DuBois. Via.

Foto di Sean DuBois. Via.

PicsArt Photo Studio

Anche questa app è adatta a chi comincia ad approcciarsi a questo tipo di programmi. È disponibile sia per iOS che per Android. A differenza della precedente, oltre alle funzioni di scatto guidato, ha anche un mini-programma di photo-editing piuttosto strutturato—anche se intuitivo—per poter modificare le proprie foto.

Ovviamente non è Photoshop. Ma consente comunque di poter migliorare la qualità delle proprie foto, e fare anche delle modifiche aggiuntive. Come cornici, adesivi, e parti testuali. Può essere ottima, ad esempio, se si vogliono creare delle card suggestive per le storie di Instagram da condividere.

Fotor

Questa applicazione, invece, rappresenta un piccolo passo avanti. Disponibile per iOS, questa applicazione possiede un programma di editing che presenta vari modelli di modificazione. Per questo si deve prendere prima la mano con ogni modello, e poi applicarlo per le diverse tipologie di foto che scattiamo.

Oltre a questo, poi, ha anche delle funzioni di scatto aggiuntive. Per migliorare le caratteristiche e la qualità di ogni foto. Possiede ad esempio un sistema HDR che consente di coniugare due foto scattate con la modalità rapida, per combinare i migliori aspetti dell’una con l’altra. E quindi i contorni più nitidi dell’una, con la luce più adatta dell’altra.

Foto di Charlotte Butcher. Via.

Foto di Charlotte Butcher. Via.

Pixlr

Anche questa app è disponibile sia per Android che per iOS. È più complicata rispetto alle altre, ma ha anche una lista di funzioni molto più ampia. Ha molti strumenti di modifica delle caratteristiche delle foto, e molti effetti tecnici per aggiungere opzioni addizionali alle immagini scattate.

Rispetto alle altre, ad esempio, è consentita la possibilità di creare dei collage o degli album a scorrimento. Che può essere utile quando si vuole creare una piccola galleria a tema in memoria.

Snapseed

Sempre disponibile per entrambe le piattaforme—iOS e Android—questa applicazione forse è la più completa tra quelle che abbiamo mostrato. Perché riesce a rendere semplici e intuitive anche le azioni più complesse di fotoritocco. Ha inoltre una funzione molto utile per chi non è molto bravo a scattare le foto—o non ha avuto modo di immortalare il momento nel migliore dei modi—, consente infatti di migliorare i piccoli difetti di fuoco o colore con estrema semplicità.

Slider Cam

Per quanto riguarda la possibilità di avere uno scatto “pilotato” più sicuro—senza rischiare cioè di perdere una foto che hai dovuto scattare troppo rapidamente—c’è questa applicazione per Android. Possiede infatti la funzione Timeline Lens, che in sostanza “cattura” i pixel delle immagini che stai inquadrando mentre scatti, e se certe parti della foto non sono a fuoco o sono mosse, ti consente di aggiustarle.

Handy Photo

Disponibile per iOS, questa app è utilissima se stai cercando un programma di photoediting in miniatura per il tuo smartphone. Ha infatti delle funzioni molto avanzate, e permette di migliorare alcuni aspetti dell’immagine—correggendo il tono cromatico, ad esempio—su parti specifiche di una foto, e non solo globalmente. Possiede poi una funzione chiamata Move On, che consente di ritagliare singole parti di una foto e incollarle su altre immagini.

Immagini: Copertina | Foto di Sadman Sakib