Amanti del vino? Ecco le migliori App per sceglierlo

Amanti del vino? Ecco le migliori App per sceglierlo

Che lo smartphone sia sempre più una presenza costante anche a tavola è un dato di fatto. Spesso invadente, quando si tratta di “instagrammare” la pietanza che hai di fronte mentre gli altri commensali attendono bofonchiando il capolavoro 2.0, ma in altri casi anche utile. Quando parliamo di vino, ad esempio. Non è semplice scegliere quello giusto, non siamo tutti dei provetti sommelier e vorremmo non sbagliare o semplicemente confrontare i prezzi. Bene, la tecnologia, o meglio le applicazioni scaricabili comodamente sullo smartphone diventano, in questo caso, un valido aiuto.

Sono sempre più, infatti, le App che permettono di comprendere meglio i vini, le loro caratteristiche o semplicemente conoscerne prezzi e fare confronti. Senza questo supporto difficilmente ci riusciresti nel giro di pochi minuti o, quando, a cena con la ragazza dei tuoi sogni, desideri stupirla con il vino giusto.

Ma quali sono le migliori in circolazione? Ecco quelle che hanno ricevuto le migliori recensioni in questi anni e le novità sia per Android che per iPhone.

Vivino. Basta scattare una foto dell’etichetta di un qualsiasi vino per scoprire prezzi, voti, recensioni, abbinamenti consigliati e raccomandazioni della più grande comunità con oltre 7 milioni di amanti del vino. L’applicazione per Windows Phone, iOS e Android ti permette anche di lasciare un parere sul vino che hai appena provato, geolocalizzandolo diventerà anche un gradito feedback per gli utenti che successivamente cercheranno i posti migliori in cui degustare vini. Non solo, Vivino dopo la registrazione invia suggerimenti personalizzati e permette di avere una cantina dove accumulare quelli che si possiedono o si è provati, in questo modo i dati aumentano e le possibilità che l’App ci dia il giusto consiglio anche.

My Sommelier. Ti piace cucinare ma non sai assolutamente che tipo di vino abbinare ai piatti? Ecco, My Sommelier: nome omen o potremmo dire “app”, ti permette di scoprire l’abbinamento giusto per tipo di alimento, grazie ad una navigazione semplice e intuitiva. Unica pecca la non amplissima quantità di vini menzionati, però offre spunti anche riguardo il calice per degustare meglio il vino che hai scelto.

Drynch. Lanciata ad Agosto 2013 è stata recensita  da TechCrunch e Mashable, questa App non è solo uno strumento di ricerca e categorizzazione del vino tramite scansione fotografica dell’etichetta (una sorta di Shazam del vino), la sua forza è il database con oltre tre milioni di vini, inoltre è possibile acquistare il vino desiderato direttamente dall’App senza passare per un altro e-commerce.

Delectable. Si differenzia dalle altre per la sua componente social: è una sorta di Instagram del vino su cui postare i propri vini preferiti e condividerle con la propria cerchia  di “wine-buddies”. Su Delectable è inoltre possibile seguire esperti sommelier e scoprire tutte le ultime novità del settore.

Wine Events. Amate partecipare ad eventi legati al vino o a degustazioni? Tramite questa applicazione sarete sempre aggiornati su date ed eventi in giro per la città; è possibile inoltre, condividere l’evento direttamente su Facebook per coinvolgere amici e conoscenti interessati all’argomento.

Wine T’App. Dopo esservi tanto applicati tra scansioni di etichette, cantine personali, assaggi e degustazioni è arrivato il momento di mettere alla prova le proprie conoscenze enologiche con dei quiz. In principio era “Chi vuol essere sommelier”, gioco lanciato sul web dall’azienda vinicola Santa Margherita, poi confluito in un App, chi risponderà correttamente alle domande otterrà il riconoscimento di “Sommelier Santa Margherita” ed entrerà nella classifica di Wine T’App.