Nello splendido borgo di Civita di Bagnoregio puoi dormire in una

Nello splendido borgo di Civita di Bagnoregio puoi dormire in una "Casa d'artisti"

Per creare un’opera d’arte che possa ispirare il proprio pubblico, un artista ha bisogno di tempi e spazi per concentrarsi. Si tratta di qualcosa di molto personale. Per farti un esempio: ti ricordi di quando ti abbiamo raccontato che Monet creò un intero giardino per realizzare i suoi lavori in tranquillità? Per facilitare la ricerca di un luogo che possa calzare a pennello in tal senso, Airbnb ha pensato di mettere a disposizione dei creativi del mondo una “Casa d’artista” a Civita di Bagnoregio.

[advertise id=”hello-amazon”]

Di Civita di Bagnoregio te ne avevamo parlato qualche tempo fa: si tratta di un bellissimo borgo di origini etrusche nei pressi di Viterbo, su uno sperone di roccia, raggiungibile esclusivamente tramite un ponteggio pedonale.

In diversi articoli in giro per il web il borgo è definito anche “la città che muore”, perché a causa delle lente erosioni il numero degli abitanti è calato drasticamente nel corso dei secoli. Attualmente, infatti, si contano una decina di abitanti che per rifornirsi devono superare il ponteggio e arrivare fino al centro del comune di Bagnoregio.

A post shared by 白东明 (@baipier01) on

Nonostante ciò, attualmente il borgo sta vivendo una fase davvero positiva: è costantemente monitorato, visitato ogni anno da un numero sempre crescente di visitatori e candidato a diventare Patrimonio dell’Umanità se passerà il vaglio della Commissione UNESCO.

Così, tra i vari lavori di ristrutturazione, Airbnb ha deciso di dare il suo contributo per ridare vita a un edifico semidistrutto negli anni Settanta a causa di un’erosione. Si tratta di “Casa Greco”, diventata un’oasi di pace per gli artisti in cerca di un luogo in cui poter creare con serenità.

Gli interni di Casa Greco—ribattezzata per l’appunto “Casa d’artista”—sono stati studiati dai designer Alberto Artesani e Frederik De Wachter di Dwa Design Studio. Per arredare la casa, il duo ha scelto dei pezzi di design moderni che, in contrasto con le antiche pareti della casa medievale, creano un ambiente poco comune e confortevole. Se si vuole semplicemente soggiorno nella casa il prezzo è di 250 euro, ma se sei un artista potrai pagare una tariffa simbolica di 10 euro a notte.

civita kk copia

Il primo ospite di Casa Greco, scelto dalla curatrice Federica Sala, è stato l’artista Francesco Simeti. Con base a New York ma palermitano d’origine, Simeti ha deciso di donare alla casa una sua personale opera: un arazzo in velluto—composto da una serie di montagne estrapolate da quadri di artisti come Benedetto Gozzoli, Beato Angelico, Giotto—che rappresenta il panorama che si può godere del paesaggio circostante.

civita 2

Il progetto “Casa degli artisti” è realizzato da Airbnb in collaborazione con il comune di Bagnoregio. Tanto che l’host dell’alloggio è proprio il sindaco di Civita Francesco Biagiotti, il quale ha detto che “questo progetto rappresenta la prosecuzione del nostro impegno a supporto dei borghi rurali nel mondo”.

civita

Se sei interessato a soggiornare nella “Casa d’artista” di Civita di Bagnoregio, ti consigliamo di dare un’occhiata all’annuncio.

Immagini via Airbnb