Come controllare la casa mentre sei in vacanza

Come controllare la casa mentre sei in vacanza

Quando è tempo di vacanze si presentano puntualmente alcune preoccupazioni: come controllare la casa mentre sei in vacanza? Chi la terrà pulita e al sicuro da rischi e intrusioni? Fino a qualche anno fa, l’unica soluzione era chiedere ai vicini di dare un’occhiata e rafforzare porte e infissi per evitare visite indesiderate. Ora però si stanno diffondendo sempre di più le soluzioni domotiche, che rendono “intelligenti” gli elettrodomestici, e le tecnologie dell’Internet delle cose, in base a cui tutti gli oggetti all’interno di una casa possono essere interconnessi attraverso la rete e controllabili anche a distanza da un solo terminale, che molto spesso è lo smartphone.

Ecco alcuni dei sistemi più efficaci per partire sereni e senza patemi d’animo. Tanto ci pensano loro…

  • MyPresa
    È una presa speciale messa a punto da Sorgenia che consente di gestire da remoto, attraverso un’app disponibile per iPhone e iPad. L’accensione e lo spegnimento degli elettrodomestici. Ma c’è di più. Il dispositivo permette di programmare anche a distanza la potenza consumata e di tenere sotto controllo la spesa energetica, concentrando il consumo nelle fasce orarie più convenienti.
  • Simply | Fi
    In arrivo sul mercato proprio in questo periodo, è un sistema che interconnette lavatrice, frigorifero, lavastoviglie, forno, cappa e piano cottura e che può essere gestito in remoto tramite un’applicazione per smartphone, tablet e pc. Dà la possibilità di sapere in ogni momento cosa sta facendo l’elettrodomestico, che a sua volta informa il proprietario sulle sue condizioni.
  • Smart Washer
    È un’app di Samsung (disponibile per su iOS e Android) che fa in modo che il proprio smartphone diventi una sorta di telecomando con cui impartire ordini a distanza agli elettrodomestici in casa e su cui ricevere notifiche sullo stato degli apparecchi.
  • Roomba
    Il robottino aspiratutto di iRobot, specialmente nelle sue versioni più avanzate (come l’880), permette di pulire casa a distanza. Voi siete fuori e lui esegue tutto in silenzio. Può essere programmato, ha sensori di dislivello per rallentare di fronte a ostacoli (come mobili o vasi) ed evitare urti. In più riesce a vedere cosa c’è nei dintorni e si crea delle mappe per memorizzare il percorso di pulizia ottimale. Oltre che per i vacanzieri, è particolarmente indicato per i pigri.
  • Alfred
    È un assistente virtuale targato Lg (disponibile gratis per iOS e Android) che mediante l’intelligenza artificiale interagisce con gli elettrodomestici e dà per esempio la possibilità di visualizzare quanti prodotti ci sono in frigorifero e in che stato sono. Con questa soluzione, volendo, non c’è più bisogno di svuotare il frigo prima di partire. Il “maggiordomo” ha già provveduto a fare in modo che dentro al frigo non ci sia nessun prodotto che può deteriorarsi.
  • By-­me
    È un sistema domotico di Vimar che racchiude in un solo dispositivo più device regolatori – interruIori, telecomandi, cronotermostato, videocitofoni – e i relativi impianti. Così, a distanza, attraverso il web, possiamo controllare lo stato degli elettrodomestici, notare eventuali sovraccarichi, disporre l’interruzione dell’alimentazione. Inoltre, nel congegno è integrato anche un servizio video con cui è possibile vedere cosa succede in casa quando non ci siamo.