Come stirare senza ferro: alcuni trucchi

Come stirare senza ferro: alcuni trucchi

La vita frenetica, la mancanza di tempo ci porta spesso a trascurare la casa e le attività collaterali. Stirare è forse l’attività più odiata da donne e uomini, dopo il lavaggio di piatti e pavimento.
Non si può scampare da questo compito soprattutto quando si tratta di camicie.
Per non recarsi ogni volta in lavanderia, ecco alcuni metodi per avere capi perfettamente stirati senza usare il ferro da stiro.

1- Stampelle
Sono fondamentali per le camicie soprattutto quelle di seta e di cotone. Una volta lavate, sia che fai un lavaggio a mano che in lavatrice, cerca di non strizzarle. Appendile subito sulla stampella come se volessi metterle in armadio e lasciale gocciolare sino a quando non perderanno tutta l’acqua. Il consiglio, ovviamente, è di fare quest’operazione in doccia o in vasca da bagno per non allagare casa.

2- Dischetto (o ovatta) e acqua calda
Quando i tuoi abiti presentano delle piccole pieghe, sarebbe utile usare un dischetto per il trucco o dell’ovatta imbevuti di acqua calda, frizionare leggermente sulla piega e stenderla con le mani. Il calore rilassa le fibre e tende a farle diventare più malleabili.

3- Vapore
Si sa, l’arma del ferro da stiro è il vapore allora perché non riprodurre una situazione simile anche senza? Quando ti fai la doccia calda in bagno si genera del vapore e potrebbe essere utile per i capi stesifar rilassare le fibre e togliere qualche stropicciatura di troppo.

4- Segni esterni
Per facilitare il compito, quando stendi il bucato cerca di provocare minori segni possibili evitando l’uso di mollette. Cerca di stendere la roba su uno spazio più ampio dello stendibiancheria di modo che il peso sia distribuito equamente sul capo.

5- Asciugatrice
Può essere utile sia nel ridurre i tempi di asciugatura del bucato, soprattutto in inverno, e sia per la stiratura: pare infatti che l’asciugatrice diminuisca la produzione di pieghe e stropicciature grazie alla presenza di un programma apposito.

6- Phon e piastra per capelli
Non servono solo a curare i nostri capelli, ma anche a stirare. Se sei di fretta e hai qualche piegolina su un polsino, un collo, oppure su un punto del vestito abbastanza definito, puoi usare la piastra come ferro da stiro prendendo la parte di tessuto tra la pinza; oppure, usare il phon dirigendo il getto dell’aria calda verso il punto con la piega e stendendo con la mano.

7- Capi umidi
Alcuni capi, come quelli di lana, possono essere ritirati umidi dallo stendibiancheria e stirati con le mani. Appoggiare magari un peso sulla parte un po’ più stropicciata.

8- Prima di stendere
Scegliere programmi di lavaggio brevi in lavatrice e, inoltre, ridurre al minimo i giri della centrifuga per evitare di creare ulteriori pieghe.