Alcuni pratici consigli per ripulire il tuo computer

Alcuni pratici consigli per ripulire il tuo computer

Con l’inizio della primavera, si ripresentano il cambio di stagione dell’armadio e le pulizie straordinarie della casa. Oltre a queste due costanti dovrebbe esserci anche una terza abitudine molto importante da prendere in considerazione. Soprattutto per chi lo usa quotidianamente e per molte al giorno. Stiamo parlando della pulizia del computer, dentro e fuori.

Dopo un inverno passato a evitare gli aggiornamenti, scaricare file, mandare mail, mentre la polvere si accumulava sullo schermo, ecco alcuni pratici consigli per aiutarti a far sì che il tuo computer torni più veloce ed efficiente.

Aggiornare il software

Per quanto possa apparire soporifero, aggiornare il sistema operativo del tuo computer è di fondamentale importanza per la sua salute a lungo termine. Nonostante si debba aspettare un po’, alla fine i vantaggi sono diversi: le pagine web si apriranno più velocemente, verranno corretti alcuni bug, aumenterà la sicurezza e, ovviamente, ci saranno nuove funzionalità tutte da scoprire.

Rimuovere i file in eccesso

Senza rendercene conto, accumuliamo in breve tempo un numero enorme di file: documenti, foto, video. Per quanto possano sembrare piccoli e leggeri, nel loro insieme contribuiscono a rallentare il computer. Proprio per questo ti consigliamo di cancellare tutti i download inutili e di conservare le foto e i video delle vacanze altrove, magari in un hardware esterno.

Riordinare il desktop

A proposito di download e file utili nel breve termine: solitamente il luogo in cui si accumulano maggiormente è proprio il desktop del tuo computer. Il caso limite è quando ti capita di non riuscire più a vedere lo sfondo che avevi scelto accuratamente qualche mese prima. Quindi, in sostanza, la rimozione di icone ormai inutili e la cancellazione dei file lasciati lì per pigrizia sono altamente consigliate per far ordine.

Controllare l’antivirus

Anche se la maggior parte degli aggiornamenti dell’antivirus avviene automaticamente, aprirlo dopo diverso tempo per vedere se è tutto in regola male non può fare. Tra l’altro, passare al setaccio, tramite una scansione, tutti i file potrebbe rivelarsi utile.

Una bella ripulita all’hardware

Oltre a doverti premunire per evitare che dei virus entrino all’interno del tuo computer, dovresti pensare che le conseguenze del suo reiterato utilizzo possono presentarsi anche all’esterno. Mentre usiamo il pc, infatti, germi, polvere e impurità si accumulano su schermo e tastiera. Se non vedi nulla del genere, ti consigliamo di spegnere il monitor, rendertene conto, e dare una bella passata con delle salviettine disinfettanti per far sì che torni come nuovo. Il tutto ovviamente a computer spento.

Immagine via Flickr